Joan Mir firma con Honda? La risposta del pilota sorprende

Il futuro di Joan Mir non è sicuro come molti dicono: lo stesso pilota MotoGP fa intendere che non ci sono firme.

Il tempo passa e ancora non arriva un annuncio riguardante il futuro di Joan Mir in MotoGP. Da tempo c’è chi dà per fatto il suo passaggio nel team ufficiale Honda, ma per adesso non c’è alcuna ufficialità.

Joan Mir (Ansa Foto)
Joan Mir, attuale pilota Suzuki MotoGP (Ansa Foto)

La firma con HRC rimane l’opzione più probabile, dato che non vi è un’altra squadra factory che gli abbia fatto un’offerta. Erano circolati rumors su dei contatti con Ducati, ma il direttore sportivo Paolo Ciabatti ha smentito tutto. Il posto al fianco di Pecco Bagnaia se lo giocano Jorge Martin ed Enea Bastianini, una decisione definitiva dovrebbe arrivare per inizio agosto.

Mir sarebbe rimasto volentieri in Suzuki e, infatti, era vicino a siglare il rinnovo di contratto; ma come sappiamo, la casa di Hamamatsu ha deciso di lasciare la MotoGP a fine 2022 e ciò ha creato qualche problema sia a lui che ad Alex Rins. Quest’ultimo dovrebbe accasarsi nel team LCR Honda.

MotoGP, dove correrà Joan Mir nel 2023?

Interpellato sul suo futuro prima del Gran Premio d’Olanda, Mir non ha saputo dare una risposta chiara sulla sua prossima destinazione: “Se sapessi davvero dove andrò l’anno prossimo – riporta Marca.come non fosse stato ancora annunciato, sarei calmo. Ma non è così. Vedo che il mercato è nel caos, ci saranno tanti cambiamenti”.

L’attuale pilota della Suzuki non sa indicare quale sarà il suo futuro, per com’è la situazione oggi non esclude neppure di rimanere senza sella: “Io sono stato dato prima in Honda, poi in Yamaha, poi in Ducati e adesso di nuovo in Honda. Vedo confusione. Le cose non sono chiare. Neppure io so dove andranno le persone. È un mercato complicato. Se i dirigenti non si muovono velocemente, qualcuno potrebbe restare senza moto l’anno prossimo”.

Ovviamente è difficile pensare che Joan rimanga senza sella in MotoGP. È un pilota di valore e certamente lo vedremo in griglia, però fa strano vedere questa situazione. C’è anche chi ritiene che lui abbia già firmato con Honda, ma che il ritardo nell’annuncio sia una scelta precisa del team per attendere che prima Pol Espargarò definisca il suo passaggio nel team KTM Tech3.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Non rimane che attendere per capire con quale squadra vedremo il maiorchino nel 2023. In caso di passaggio in Honda, dovrà essere molto bravo a reggere il confronto con Marc Marquez. L’otto volte campione del mondo dovrebbe tornare al 100% dopo l’ultima operazione all’omero destro, quindi per Joan sarà fondamentale riuscire ad adattarsi bene alla RC213V.