Michael Schumacher, scelta controcorrente: i fan ora non lo riconoscono

La carriera di Michael Schumacher ha fatto sognare tutti, ed ora c’è una scelta curiosa attorno a lui. Ecco di cosa si tratta.

La F1 di oggi è drammaticamente diversa da quella di cui tutti ci siamo innamorati tanto tempo fa, e la stessa cosa è valida per la Ferrari. La Rossa ha visto concludere il proprio ciclo vincente ormai 15 anni fa, ma ne sono passati quasi 20 dall’ultimo titolo iridato di Michael Schumacher, che fu ottenuto nel 2004.

Michael Schumacher e la curiosa scelta
Michael Schumacher leggenda della F1 (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

All’epoca, il Cavallino dominava la scena, e lo faceva con successi messi in fila uno dopo l’altro, ma dando un’occhiata a come andarono quelle stagioni, non c’era di certo la monotonia attuale o quella dell’epoca Mercedes. Infatti, alcune annate furono a dir poco esaltanti e combattute sino alla fine.

Gli esempi che ci vengono in mente sono quelli del biennio 1999-2000, quando la Ferrari tornò a vincere mondiali, con Michael Schumacher che riuscì ad avere la meglio su Mika Hakkinen all’alba del nuovo millennio dopo una bagarre serratissima. Il 2001, invece, fu già una stagione più lineare, anche se David Coulthard diede battaglia per metà stagione.

Il 2002 ed il 2004 sono state le annate più dominanti, con la Ferrari che non ebbe rivali, mentre nel 2003 la lotta, contro McLaren e Williams, fu intensa fino all’ultima gara. Il Kaiser di Kerpen riuscì a battere Kimi Raikkonen e Juan Pablo Montoya, in un campionato davvero esaltante.

Il dominio della Ferrari poi terminò con il 2005, ma nel 2006, invece, il tedesco fu di nuovo competitivo, con la Renault di Fernando Alonso che però riuscì a confermare il proprio titolo. Tuttavia, nessuno ha dimenticato le gesta del grande Michael, che poi tornò in pista con la Mercedes qualche anno dopo.

Schumacher avrebbe potuto avere qualche ruolo manageriale dopo il ritiro, ma purtroppo, quello che è accaduto il 29 di dicembre del 2013, sulle nevi di Meribel, ha impedito a tutti di sapere come sarebbe andata a finire. Il dramma di quel giorno ha segnato tutti, ed ora ci manca molto.

Michael Schumacher, ecco la scelta su Twitter

Il mondo di oggi è dominato dai social network, ed i fan fanno caso a tutto ciò che è possibile notare. Da qualche tempo, su Twitter c’è la possibilità di acquistare la famosa spunta blu, che dunque, non è più riservata ai soli account ufficiali e verificati, ed è proprio questo l’argomento che riguarda Michael Schumacher.

Michael Schumacher ecco la verità
Michael Schumacher senza spunta blu (Twitter) – Tuttomotoriweb.it

Infatti, come potete vedere, sul profilo del Kaiser di Kerpen non è presente la spunta blu, che fa capire comunque l’umiltà della famiglia del tedesco, che da tanto tempo soffre per la sua situazione. Il sette volte campione del mondo, infatti, continua a lottare per la propria vita, nella speranza che possa farcela.

Michael Schumacher manca a tutti, e sarebbe davvero un sogno rivederlo nel paddock. Sono passati ormai 10 anni dal drammatico incidente avvenuto sulle nevi di Meribel, ma i tifosi continuano ad aspettarlo con tanta fiducia. Nel frattempo, non possiamo far altro che attendere con ansia.

Impostazioni privacy