Volvo, nel 2023 arriva la XC30: ecco come potrebbe essere (VIDEO)

La Volvo sta sviluppando un nuovo crossover che è atteso per il 2023. Ecco come potrebbe apparire la nuova XC30 nei prossimi mesi.

Anche la Volvo sta viaggiando in direzione dell’elettrico, e per il 2023 è atteso un modello del tutto nuovo, che sarà chiamato XC30, che avrà dimensioni inferiori alla XC40, ma che soprattutto sarà una full electric. Le nuove tecnologie, ormai, la fanno da padrone nel mondo dell’automotive, e tutti i costruttori si stanno adattando alle novità.

Volvo (ANSA)
Volvo pronta a svelare il nuovo XC30 (ANSA)

Negli ultimi giorni vi abbiamo parlato di una BMW rivoluzionaria, una concept in grado di cambiare ben 32 colorazioni ed EV a tutti gli effetti, che sarà la base per la Serie 3 “alla spina” che verrà immessa sul mercato a partire dal 2025. Le novità, in questo senso, non sono finite, perché dietro all’elettrificazione completa di questo settore c’è anche dell’altro.

La Volvo, in questo senso, non vuole essere da meno, e nelle prossime righe vi illustreremo le prime anticipazioni ed un render interessante che sono un bell’antipasto in vista dell’unveil ufficiale della nuova XC30. Che piaccia o meno, l’elettrico è il futuro e tutti si stanno adeguando, anche se i clienti devono ancora entrare nell’ottica di una mobilità sostenibili e diversa da quella a cui siamo abituati.

Volvo, ecco come sarà la XC30 totalmente elettrificata

La Volvo XC30, il cui nome non è ancora certo al 100%, visto che c’è anche una piccola possibilità che vada a chiamarsi XC20, andrà a dar battaglia sul mercato a delle vetture come la Opel Mokka o la Peugeot e-2008, essendo una full electric che assumerà delle dimensioni simili a quelle appena citate.

L’obiettivo della casa svedese è quello di elettrificare del tutto la propria gamma entro il 2030, e la XC30 sarà la prima EV a tutti gli effetti di questo costruttore. Verrà realizzata sulla piattaforma SEA, vale a dire Sustainable Experience Architecture, che è stata sviluppata dal gruppo Geely.

Tale divisione ha assicurato che le batterie che verranno prodotte per le auto elettriche saranno in grado di fornire un’autonomia pari a 700 km, andando a cambiare il modo di pensare queste vetture. Infatti, attorno alle auto “alla spina” c’è una concezione che le vede lontane dalla possibilità di effettuare lunghi viaggi, ma qualcosa sta cambiando. La conferma di ciò è arrivata dalla neonata Volkswagen ID.7, la quale punta su un’autonomia massima pari proprio a 700 km.

Tuttavia, riguardo alla Volvo di cui vi abbiamo parlato si parla di un’autonomia ben più bassa, che andrà ad attestarsi tra i 300 ed i 400 km come massimo, ma non ci si poteva attendere molto di più considerando che si tratta della prima full electric del marchio svedese, che ha deciso di optare per un cambiamento in chiave sostenibilità.

Nel video postato in basso, vi proponiamo un render della nuova XC30, realizzato dal canale YouTube Manhoub 1“, che raramente commette errori in termini di desing per le auto che verranno. Vi invitiamo a dare un’occhiata ed a farvi una prima idea relativa alle forme di questa nuova frontiere delle quattro ruote, destinata, man mano, a conquistare il mercato dell’automotive del futuro.