Bagnaia, la sorella svela il suo segreto: parole incredibili su Valentino Rossi

Pecco Bagnaia ha vinto il suo primo titolo mondiale in MotoGP, e la sorella Carola ha raccontato il ducatista ed i suoi segreti.

La carriera di Pecco Bagnaia ha conosciuto una svolta lo scorso 6 novembre, quando, in quel di Valencia, si è laureato campione del mondo della MotoGP per la prima volta. Il sogno coltivato sin dall’infanzia è finalmente diventato realtà, e la sensazione è che il bello debba ancora venire per quanto riguarda il rider torinese.

MotoGP, Pecco Bagnaia (ANSA)
MotoGP, Pecco Bagnaia (ANSA)

La sua stagione è stata ricca di alti e bassi, con un inizio molto deludente, ed un cambiamento radicale che è avvenuto subito dopo la caduta del Sachsenring. In quel momento, il suo distacco in classifica da Fabio Quartararo era di ben 91 punti, un gap enorme che sembrava impossibile da recuperare.

L’altra svolte è stata Assen, corsa dominata da Bagnaia ed in cui il campione del mondo della MotoGP è incappato in un errore grossolano, ritrovandosi costretto al ritiro. La superiorità della Ducati ha fatto tutta la differenza del mondo, ma c’è da dire che Pecco è stato perfetto nell’evitare di abbattersi ed affrontando le critiche nel migliore dei modi.

Dopo il trionfo in Germania, Fabio è riuscito a salire sul podio soltanto in un’altra occasione, con un gran bel terzo posto maturato a Sepang, ma ciò non è ovviamente bastato per difendere il titolo conquistato lo scorso anno. Per il 2023 la Ducati e Bagnaia saranno ancora i grandi favoriti, ma è ovvio che la concorrenza cercherà di chiudere il gap il prima possibile.

La differenza la faranno molto le evoluzioni che arriveranno sulle nuove moto, con la Honda e Marc Marquez che andranno tenuti d’occhio perché hanno tutte le carte in regola per rimettersi in scia dei migliori. La Yamaha ha ingaggiato l’ingegner Luca Marmorini per dirigere il reparto motori, vero punto debole della casa di Iwata negli ultimi anni.

Quartararo ha testato diverse volte il nuovo propulsore nella seconda parte di stagione, ma nelle prove invernali di Valencia ha sottolineato di aver visto qualche passo indietro rispetto a quanto aveva potuto notare a Misano, per cui c’è da scommettere sul fatto che per i giapponesi ci sarà tanto lavoro da fare nel corso dell’inverno.

Dal canto suo, Bagnaia dovrà guardarsi anche dal suo vicino di box, vale a dire Enea Bastianini. Il talento romagnolo ha già fatto vedere di cosa è capace su una Ducati più vecchia di un anno in questo 2022 con il Gresini Racing, dimostrando ampiamente di poter reggere il confronto con i migliori e di meritare la Ducati ufficiale.

MotoGP, Carola Bagnaia racconta suo fratello Pecco

La carriera di Pecco Bagnaia, dalle origini sino al trionfo in MotoGP, è stata seguita da tutta la sua famiglia, compresa la sorella Carola con cui c’è sempre stato un rapporto straordinario. Anche lei era presente nel box della Ducati a Valencia, a soffrire mano nella mano con la futura moglie del campione del mondo, vale a dire Domizia Castagnini.

In questi ultimi giorni, Carola è stata intervistata da “Moto.it“, raccontando alcuni aspetti nascosti di suo fratello: “Pecco è un ragazzo davvero tanto umile, e la cosa che mi piace di lui è che quando porta a casa un bel risultato parla al plurale, ma quando le cose non vanno come vorrebbe parla al singolare“.

Carola ha aggiunto: “Una cosa fondamentale per lui? Il legame che si instaura con la squadra, dice sempre che senza di esso è impossibile pensare di ottenere grandi risultati. Lui è umilissimo, forse arriva al cuore delle persone proprio per questo motivo, io gli voglio bene da sempre perché è Pecco, non perché è un campione affermato ora. Viviamo una vita normale fuori dal paddock, ma passiamo tanto tempo insieme per via del lavoro, siamo sempre stati molto legati“.

Come ben sappiamo, Bagnaia è sempre stato seguito da Valentino Rossi, che oltre ad essere il suo idolo è anche il suo mentore. Carola, in merito, ha detto: “Pecco mi ricorda spesso che Valentino gli ha cambiato la vita. Lui gli ha chiesto di entrare nell’Academy dopo averlo seguito a lungo, è stato un cambiamento fondamentale per Pecco. Dove lo vedo tra 10 anni? Non lo so onestamente, ma io voglio vederlo felice, e spero che resti ad alti livelli per tanto tempo“.

Tra Carola e Pecco c’è un grande rapporto, ed è stata proprio la vicinanza della famiglia, come aveva detto anche papà Pietro dopo la vittoria del titolo, a fare la differenza nei momenti difficili. Ora arriverà anche il matrimonio con Domizia, previsto per il prossimo anno, nella speranza che ci saranno tante altre vittorie da festeggiare insieme.