Bagnaia, prima uscita da campione: indizio sul futuro in MotoGP?

Pecco Bagnaia ha ridato lustro alla Ducati grazie a una stagione da sogno, con il piemontese che di recente ha potuto gioire per un regalo.

Dopo 15 anni finalmente la Ducati è tornata a vincere il Mondiale di MotoGP, con Pecco Bagnaia che ha riportato il trionfo a Borgo Panigale dopo l’unico successo nella storia ottenuto da Casey Stoner, per questo motivo c’è stato uno splendido regalo da parte di un altro mito delle due ruote.

Pecco Bagnaia
LaPresse

Erano tredici anni che si attendeva il ritorno alla vittoria di un pilota italiano in MotoGP e addirittura sono passati 15 anni dall’ultimo trionfo della Ducati nella più importante competizione legata al mondo delle due ruote.

Ormai tutti quanti conoscono perfettamente chi è Pecco Bagnaia, un ragazzo semplice che ha avuto l’opportunità di poter diventare una delle persone più famose al mondo in questo momento, di sicuro in Italia.

Tutti quanti infatti hanno cercato di conoscere quanto più possibile della sua vita e di come quel ragazzo di poche parole sia stato in grado di poter entrare nel mito assoluto del mondo del motociclismo, scrivendo il suo nome in maniera indelebile nell’albo d’oro della MotoGP.

Adesso è il suo grandissimo momento ed è giustissimo che possa goderselo quanto più possibile, perché la stagione 2023 non è poi così distanza dal dover iniziare e a quel momento inizieranno le vere difficoltà.

Vincere sicuramente è il grande sogno di tutti i piloti, ma confermarsi è probabilmente ancora più difficile, perché adesso tutti quanti punteranno direttamente gli occhi sulle prestazioni di Bagnaia, ma intanto ha avuto la benedizione di una leggenda assoluta dello sport italiano.

Siamo ovviamente parlando di Valentino Rossi, perché quando si ha a che fare con delle leggende del motociclismo non si può far altro che scomodare in ogni situazione la leggenda marchigiana, un fenomeno che ancora oggi non passa mai di moda.

Sappiamo infatti come di recente sia stato organizzato ancora una volta la 100 km dei Campioni, un evento che viene organizzato proprio all’interno del Ranch di Valentino Rossi nella sua Tavullia.

Si tratta di una splendida gara di motocross, alla quale partecipano davvero i più grandi esponenti del mondo delle due ruote, con gli italiani che sicuramente sono i grandi protagonisti.

Ovviamente non poteva mancare Pecco Bagnaia all’appello, con Valentino Rossi che però ha deciso di realizzare uno splendido regalo nei confronti di quel ragazzo che è riuscito a succedergli nell’albo d’oro della MotoGp, per quanto riguarda il Tricolore italiano.

Infatti non se lo aspettava nemmeno il grande Pecco di poter trovare sulla sua motocross stampato in bella mostra il numero uno, testimonianza del fatto che attualmente è lui il più grande motociclista del mondo.

La gioia di Bagnaia per questo regalo è stata assolutamente evidente, testimoniata sia da tutti coloro che si trovavano a Tavullia quel giorno che dalle continue fotografie postate sul suo profilo social proprio dallo stesso pilota.

Si tratta dunque di un vero e proprio passaggio di consegne, dato che il leggendario numero 44 della storia della MotoGP ha sempre avuto grande rispetto e ammirazione per Bagnaia, per questo non poteva che essere lui stesso a omaggiarlo come si deve.

Rossi omaggia Bagnaia: la 1 sulla moto alla 10 km dei Campioni

A questo punto non ci sono assolutamente dubbi sul fatto che Pecco Bagnaia abbia ottenuto definitivamente la grazia da parte di Valentino Rossi, con il pilota marchigiano che lo ha visto crescere.

Sappiamo infatti perfettamente come il rapporto tra i due sia estremamente stretto, ricordandoci infatti come il fenomeno 9 volte campione del mondo ha praticamente rialzato la carriera del piemontese quando ormai nessuno gli dava più speranza.

Bagnaia lo ha saputo ripagare alla grande, dimostrando il suo immenso talento prima nel 2018, quando contro ogni pronostico riuscì a laurearsi campione del mondo della Moto2, ma il grande traguardo è stato realizzato quest’anno.

Pecco infatti è il primo pilota della storia ad aver vinto un titolo Mondiale essendo cresciuto proprio all’interno dell’Academy di Valentino Rossi, dunque in qualche modo possiamo dire che alla fine il decimo titolo il grande Vale lo ha ottenuto.

Pecco Bagnaia
Instagram

In pista sappiamo perfettamente come i piloti della MotoGP siano tra i più competitivi in assoluto, con i duelli e i sorpassi che sono all’ordine del giorno, ma fuori c’è quasi sempre stato grandissimo rispetto da parte di tutti.

Non abbiamo dubbi sul fatto che Valentino Rossi avrebbe sicuramente voluto Bagnaia come suo erede nell’albo d’oro della MotoGP e così è stato e dunque l’unica cosa che poteva fare il fenomeno marchigiano era quello di omaggiarlo con una splendida dedica, con quel numero uno sulla motocross di Pecco che rimarrà sempre uno dei suoi ricordi più belli di tutta la sua carriera.

Chissà che questo non sia però anche un indizio per il futuro. Ricordiamo infatti che il rider della Ducati l’anno prossimo avrà la possibilità di scegliere il numero 1 in MotoGP. Nel recente passato tanti colleghi hanno preferito restare con il proprio numero anche dopo il titolo vinto. Vedremo cosa sceglierà di fare Pecco.