MotoGP, i piloti inscenano un GP per la strada: tifosi in delirio

Il Mondiale di MotoGP si sta facendo sempre più intenso e in Australia si passa di fronte a uno scoglio determinante per capire chi vincerà.

Dopo tre anni torna finalmente il Gran Premio d’Australia in MotoGP, con Phillip Island che scalda i motori per un appuntamento di grandissimo interesse in ottica Mondiale, con alcuni piloti che però hanno deciso di regalare un momento di gioia assoluta ai tifosi locali in maniera davvero inaspettata.

MotoGP
Ansa Foto

La lotta per la vittoria del Mondiale in MotoGP si sta facendo davvero sempre più entusiasmante in questa stagione, con la sfida tra Pecco Bagnaia e Fabio Quartararo che rimane incerta come non mai.

L’Australia sicuramente sarà uno snodo cruciale per poter capire quale sarà il prossimo campione del mondo prima con il francese che cerca il bis, mentre l’italiano punta alla prima volta in assoluto.

Phillip Island sicuramente è uno di quei circuiti che è stato in grado di essere tra i più amati in assoluto nel cuore dei piloti, per questo motivo la sua assenza dal Mondiale del 2020 e del 2021 ha lasciato molto amaro in bocca.

La situazione legata al Coronavirus però sicuramente molto migliorata rispetto hai 2 anni precedenti, dunque anche l’Australia finalmente riabbraccia il Motomondiale, con i suoi piloti di casa che hanno deciso di fare uno splendido omaggio ai loro tifosi.

Jack Miller della Ducati e Remy Gardner della KTM, hanno dunque deciso di inscenare una sorta di partenza della gara in MotoGP addirittura all’interno delle strade della città oceanica.

La scelta è stata davvero ben gradita dai tifosi e dalle persone presenti in quel momento nelle strade australiane, perché non capita certamente tutti i giorni di poter vedere due piloti professionisti della MotoGP sgommare tra le case con le vetture da corsa.

Si è trattato sicuramente di un momento davvero meraviglioso per tutti quanti, con la MotoGP che dunque continua sempre di più da appassionare i tifosi di tutto il mondo.

MotoGP, Miller e Gardner per le strade d’Australia: entusiasmo tra i fan

L’Australia è sempre stata una nazione con la grande passione per le automobili e per le motociclette, con i grandi campioni di Formula 1 e MotoGP che non sono mai mancati.

Indubbiamente Miller e Gardner in questo momento rappresentano dei piloti di primissimo piano, con il ducatista chi arriva da uno sfortunato secondo posto in Thailandia concluso con solamente 7 decimi di ritardo dal compagno di squadra di Gardner, il portoghese Oliveira.

Andiamo inoltre a notare come i due piloti vengano da territori diversi dell’Australia, con Miller che arriva dalla parte nord della nazione, per essere più precisi da Townsville, parte dello stato del Queensland, mentre Gardner viene dalla nota e famosa Sydney.

I due stanno ottenendo davvero grandi risultati in questa stagione, con la speranza che indubbiamente quella di poterli vedere ancora protagonisti delle Gran Premio di casa.

Inoltre Gardner deve cercare in tutti i modi di riscattarsi dopo la pessima prestazione thailandese dove sono costretto al ritiro, con il ragazzo che sicuramente ha sentito lo stacco dalla Moto2 alla MotoGP, vedendo infatti come con la Kalex l’anno scorso era stato in grado di vincere il mondiale.

Per Miller invece sono le sue ultime gare in MotoGP con la Ducati, dato che è già sicuro che dal prossimo anno verrà sostituito da Enea Bastianini, ma nonostante questo si è dimostrato anche in questa annata un pilota assolutamente affidabile per la casa dell’Emilia Romagna.

Miller Gardner
Instagram

Le ultime due gare sono state estremamente positive, perché prima della vittoria in Thailandia è arrivata anche la prima vittoria stagionale in Giappone, il che gli ha permesso di ottenere il suo terzo trionfo in carriera con la Ducati dopo quelli dello scorsa stagione in Spagna e in Francia.