Fiat, il nuovo Doblò arriva con una campagna speciale (VIDEO)

La Fiat ha presentato il nuovo Doblò che è disponibile in tre diverse varianti di alimentazione. Ecco le campagne social per il lancio.

Che in casa Fiat stia guardando con grande attenzione alle nuove logiche di mercato è cosa assai nota, e nella fattispecie c’è fermento per l’arrivo delle tecnologiche che caratterizzeranno il nostro futuro. Facendo parte del gruppo Stellantis, anche la casa di Torino ha l’obiettivo di arrivare a produrre tutti i propri veicoli in modalità elettrica entro il 2027, così come deciso dalla holding multinazionale olandese.

Fiat (Adobe Stock)
Fiat (Adobe Stock)

Il prossimo anno è attesa la presentazione della nuova Panda, che abbandonerà il Segmento A per entrare nel B. Ovviamente, la vettura sarà elettrica e, come vi avevamo detto tempo fa, dovrebbe assumere delle linee futuristiche e del tutto rivoluzionarie rispetto a quelle a cui eravamo abituati in passato.

La Fiat ha da poco lanciato anche il nuovo Doblò, modello facente parte dei veicoli commerciali leggeri. La prima serie venne presentata e messa in produzione nel lontano 2000, mentre la seconda risale al novembre del 2009. Com’è ben comprensibile anche solo a guardarne le forme, nasce come veicolo da lavoro, è un multispazio che ha però ottenuto un successo notevole nel corso della sua storia.

Come dicevamo, la seconda serie è del 2009, ed è stata sostituita solo nel 2022 dalla terza, che è disponibile in tre diverse motorizzazioni. Benzina, Diesel ed elettrica, chiamata E-Doblò. Quest’ultima non differisce in nulla se non nella propulsione, dal momento che ha la stessa identica capacità di carico ed anche un’importante flessibilità nello sfruttamento degli spazi, come lo spostamento possibile dei sedili e tanti altri piccoli dettagli.

Fiat, una campagna social per il nuovo Doblò

La Fiat è un marchio che ha fatto la storia dell’automotive italiano, restando sempre al top delle vendite tranne che per un momento molto difficile vissuto agli inizi del nostro millennio, prima dell’arrivo di Sergio Marchionne. Tuttavia, nel mondo di oggi che è dominato dai social e da Internet, anche le aziende più antiche e ricche di storia devono adeguarsi per restare al passo con i tempi.

Fiat Professional, per la presentazione del nuovo Doblò terza serie, ha lanciato una campagna social ribattezzata “Driven by ingenuity“, ovvero guidati dall’ingegno. In pratica, su YouTube sono stati caricati tre video, che potrete gustarvi in basso, in cui si raccontano tre storie di tre diverse aziende, dove viene narrata l’avventura di tre start-up sostenibili, che fanno leva sull’utilizzo di materiali usati, di solito, in diversi campi.

Nel primo video si parla della B Corp Miomojo, che si occupa di moda e che ha la propria sede centrale presso Bergamo. Il secondo racconta la storia di Ricehouse, che vide la luce nel 2016 grazie a Tiziana Monterisi, un architetto, e dal marito Alessio Colombo. Loro hanno la caratteristica di riciclare, in pratica, gli scarti che non possono essere ingeriti e che provengono dalla lavorazione del riso, ma con un forte impatto sul fronte della sostenibilità.

Il terzo video, invece, è relativo a Fili Pari, che punta sulla produzione di tessuti innovativi che sfruttano la polvere del marmo che viene dagli scarti delle cave e dai vari laboratori in cui si producono gli elementi più disparati. Il tutto nasce da Francesca e Alice, originarie di Milano, che hanno introdotto l’argomento nella loro tesi di laurea.

Si tratta di un qualcosa di davvero molto interessante, che ci fa capire l’importanza della sostenibilità e di tutto ciò che può essere prodotto con ciò che non mangiamo o non utilizziamo. Il mondo sta cambiando, ed è un bene che per la presentazione di un’auto, una casa automobilistica decida di promuovere progetti così ambiziosi. La speranza è che il messaggio venga recepito da tutti tramite la visione di questi filmati postati in basso.

 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo