F1, frecciata di Leclerc alla Ferrari? Ecco cosa è accaduto (FOTO)

Charles Leclerc sta soffrendo e non poco gli errori della Ferrari, che sta compromettendo la sua corsa al primo mondiale di F1 quest’anno.

Una domenica sportivamente drammatica quella vissuta da Charles Leclerc, nuovamente “rovinato” dalle decisioni strategiche della Ferrari. Per la prima volta nella sua ancor giovane carriera in F1, il monegasco è in lotta per il mondiale, ma la Scuderia modenese non lo sta di certo agevolando nella relazione del suo sogno più grande, che coltiva sin da quando era bambino.

Leclerc (LaPresse)
Leclerc (LaPresse)

Con la gara difficile di Max Verstappen a causa dei problemi che hanno colpito la sua Red Bull, Charles avrebbe potuto vincere tornando sotto ai 30 punti di distacco dal campione del mondo, riaprendo completamente il discorso mondiale. Leclerc era stato perfetto nonostante un contatto al via che aveva danneggiato la sua ala anteriore contro Sergio Perez, ma questo non ne aveva fermato l’avanzata.

Il #16 aveva messo in mostra un passo nettamente superiore a quello di Carlos Sainz, che in questo week-end deve ringraziare la dea bendata più che il suo piede destro. In qualifica è arrivata la pole position soltanto grazie al testacoda del compagno di squadra, altrimenti Verstappen si sarebbe tranquillamente preso il miglior tempo se non avesse trovato la bandiera gialla.

In gara, il campione del mondo era in pressing sullo spagnolo, sino a portarlo a commettere un errore alle Becketts che gli aveva consegnato la prima posizione. Sainz si era dimostrato nuovamente incapace di gestire la pressione, ma i problemi sulla RB18 #1 gli avevano riconsegnato la leadership.

Nel mondo della F1, le strategie giocano un ruolo fondamentale e tutto ciò si è visto alla perfezione nella giornata di domenica, quando la Ferrari ha inspiegabilmente deciso di non fermare Leclerc nel finale, a seguito dell’entrata in pista della Safety Car per rimuovere l’Alpine di Esteban Ocon.

Il francese ha piantato la sua vettura in mezzo alla pista dopo un problema tecnico e la direzione gara non ha avuto altra scelta se non far entrare la vettura di sicurezza. A quel punto, Leclerc si trovava prima della curva Stowe, per cui c’era tutto il tempo per richiamarlo e montargli una Soft fresca, che gli potesse permettere di andare a vincere in scioltezza questa corsa.

Il Cavallino ha optato per il rientro di Sainz, che alla ripartenza ha avuto vita facile nel liberarsi del compagno di squadra, andandosi a prendere egoisticamente la vittoria, la prima della sua carriera dopo 150 tentativi. Tanto imbarazzo nel box della Ferrari dopo la fine della gara, ma del resto sono scene a cui siamo ormai abituati.

La Scuderia modenese ha finalmente portato in pista una monoposto competitiva dopo anni di umiliazioni e delusioni, ma come abbiamo già spesso sottolineato, non è sufficiente avere a disposizione un’auto competitiva. In questo sport la differenza può farla soprattutto la squadra, che al momento sta mancando del tutto.

F1, Leclerc e quella foto sospetta su Facebook

Dopo la gara, la delusione negli occhi di Charles Leclerc era palpabile. Mattia Binotto si è subito precipitato da lui, ma non per rincuorarli, bensì mostrandogli l’indice ed intimandogli di stare calmo. Dopo un errore del genere che in F1 può costarti il mondiale, ci si aspettava ben altro comportamento dal team principal della Ferrari, che non ha dimostrato il tatto lecito in quell’occasione.

Un gran peccato che un talento come quello del monegasco sia finito in mani del tutte sbagliate, anche se il campionato resta lunghissimo. Il lato positivo per Leclerc è che non sono stati persi altri punti da Max Verstappen e che il gap si sia ridotto a 43 lunghezze, un margine assolutamente recuperabile visti i tanti appuntamenti che mancano al termine della stagione.

Nelle ultime ore, sta facendo discutere i tifosi un post pubblicato da Leclerc stesso sul suo profilo Facebook, nel quale si è congratulato con Carlos Sainz per la sua prima vittoria in carriera. Il pilota della Ferrari ha aggiunto anche una foto, che si collega ad una bella didascalia.

Complimenti a Carlos Sainz per aver coronato il suo sogno d’infanzia, te lo meriti amico mio. Per quanto riguarda la mia gara, sono incredibilmente deluso. Stavamo volando nonostante un danno alla mia ala derivante da un contatto nei primi giri. Nel finale, c’era ben poco che potessi fare con gomme Dure usate“.

Tuttavia, a far riflettere non è la didascalia, quanto la foto postata da uno dei talenti più straordinari della F1 moderna. Leclerc ha infatti piazzato uno scatto della sua Ferrari ferma ai box con gomma Soft indossata, quasi come a voler mandare un messaggio indiretto alla sua squadra.

Di solito, infatti, i piloti sono soliti pubblicare delle foto con la loro auto in pista, che sfreccia a velocità supersoniche, e non nella pit-lane. Ovviamente, si tratta soltanto di una nostra idea e non è sicuro che Charles l’abbia pensato, ma è chiaro che uno scatto del genere catturi l’attenzione visto quanto accaduto a Silverstone. In Austria ci sarà l’ultima chiamata per provare a rimontare.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
F1 Charles Leclerc (Facebook)
F1 Charles Leclerc (Facebook)