F1, Lewis Hamilton racconta il suo dramma: ha rischiato di morire

Lewis Hamilton ha raccontato di un episodio in cui ha rischiato, seriamente, di non sopravvivere. Ha raccontato la sofferenza patita con affanno.

Per un pilota di F1 il concetto di paura è molto relativo. Sono uomini che vivono, costantemente, al limite e con l’adrenalina in corpo. Forse questo modo di affrontare, da sempre, la loro vita li rende troppo convinti di poter far tutto. Era quello che imputava anche Alain Prost al suo ex compagno di squadra in McLaren, Ayrton Senna.

F1, Lewis Hamilton racconta il suo dramma
Il rischio di Lewis Hamilton (Ansa) Tuttomotoriweb.it

Dopo un appuntamento di F1 i piloti devono continuare a tenersi in forma. Con il blocco totale sui test privati delle squadre, i 20 driver migliori al mondo impegnano il loro tempo in tante altre attività sportive estreme. C’è chi, di nascosto, corre in moto o chi prova emozioni tra le onde. E’ il caso di Hamilton che ama affrontare anche grossi rischi nell’Oceano, ma una volta ebbe una terrificante esperienza per provare a surfare con onde alte 20 metri.

Il sette volte campione del mondo della Mercedes, promesso sposo della Ferrari, ha confessato che in un episodio accaduto alle Hawaii mentre si cimentava sulla tavola insieme al campione Kelly Slater. Quest’ultimo è un fenomeno della categoria e avrebbe chiesto, espressamente, a Hamilton di non cimentarsi in una sfida molto rischiosa. Hamilton non avrebbe dato retta al campione americano e avrebbe rischiato di non emergere più dalle acque.

La confessione scioccante di Hamilton

In un’intervista su Hot Ones, il futuro pilota della Rossa ha dichiarato: “Quando ho iniziato a provare a remare, sono stato risucchiato nella zona di uccisione. Mi giro e vedo arrivare questa serie di quattro onde. Pensai: ‘è finita, è tutto finito’“. Il 7 volte iridato della Mercedes, che non poteva più sperare nel soccorso dell’11 volte campione della World Surfing League, ha annunciato di essere saltato giù dalla tavola e di essersi tuffato sott’acqua per aggrapparsi alla barriera corallina.

La confessione scioccante di Hamilton
Lewis Hamilton ha raccontato una verità scioccante (Ansa) Tuttomotoriweb.it

Potevo sentire quest’onda infrangersi sopra di me – ha affermato l’anglocaraibico – La mia tavola si è staccata e si è spezzata a metà. Sono tornato su senza fiato ma stava arrivando il prossimo quindi sono tornato giù. Sono quasi rimasto senza aria, sono quasi annegato“. Una esperienza terribile che ha quasi privato il mondo intero di uno degli sportivi più importanti di sempre. Hamilton è riuscito a scongiurare una fine indecorosa tra le onde. La prossima volta ci penserà, attentamente, prima di lanciarsi sul surf.

Impostazioni privacy