Dove ha la residenza fiscale Charles Leclerc? E’ tra i più fortunati della F1

Nel circus della F1 vi sono tantissimi driver che hanno cambiato residenza. Andiamo a scoprire i dettagli dell’alfiere della Ferrari, Charles Leclerc.

Sarà per il suo carattere genuino o per essere cresciuto, esclusivamente, nel mondo della FDA, ma i fan della Rossa sono pazzi di Charles Leclerc. Quest’ultimo ha sempre manifestato la voglia di eccellere in Formula 1 a bordo di una monoposto del Cavallino Rampante. Non ha mai avuto dubbi sulla sua fede e ha coronato il sogno del compianto amico fraterno Jules Bianchi, scomparso nel 2014 dopo il tragico incidente di Suzuka.

Dove ha la residenza fiscale Charles Leclerc?
Residenza fiscale Leclerc (Ansa) tuttomotoriweb.it

La vita dell’attuale numero 16 della griglia è stata sconvolta anche dal prematuro addio a suo padre Hervé. Dopo una carriera spesa nel Motorsport aveva istradato i figli a credere nel sogno di raggiungere la massima categoria. Charles ci è riuscito, diventando campione della GP3 nel 2016 e della Formula 2 nel 2017. Da quando è entrato nella Ferrari Driver Academy si è subito distinto per una mentalità fuori dalla norma.

Ha esordito in Formula 1 per la Sauber, sotto la guida di Vasseur, mettendo in mostra una super regolarità. E’ poi passato, dal 2019, alla Scuderia Ferrari, con cui si è laureato vicecampione del mondo nel Campionato mondiale di Formula 1 2022. Già dalla sua prima annata dimostrò di essere un talento autentico, vincendo a Spa e confermandosi 7 giorni dopo sul tracciato di Monza. Un doppia vittoria consecutiva nel segno di Hubert e del tifo italiano.

Purtroppo ci duole ammetterlo ma la carriera di Leclerc è stata anche condizionata dall’eccessivo slancio di ottimismo per il Cavallino. Firmò il più lungo contratto della storia della Scuderia, credendo di poter lottare per il Mondiale. In 5 anni, invece, ha totalizzato appena 5 vittorie, nonostante prestazioni maiuscole e ben 23 pole position. E’ salito sul podio in 30 occasioni, ma è diventato il driver con il maggior numero di pole convertite in vittorie. Una statistica che gli ha lasciato l’amaro in bocca anche nel 2023. In ben tre annate corse con la Rossa non ha siglato P1.

La sede fiscale di Leclerc

I piloti guadagnano cifre da capogiro. Oltre ai contrattoni con i team ci sono in ballo anche tantissimi sponsor. Nel complesso Charles è tra i giovani più fortunati al mondo, ma si è anche meritato la fiducia a lungo termine della Scuderia. Il suo attuale contratto scadrà al termine del 2024 e dovrebbe firmarne un nuovo, tra qualche settimana, a cifre iperboliche.

La sede fiscale di Leclerc
La decisione di Leclerc (Ansa) tuttomotoriweb.it

A differenza di tantissimi piloti che sono stati costretti a spostare la propria residenza fiscale nel paradiso monegasco, Charles è nato nel Principato. Questo aspetto ha costituito, sotto il profilo della fiscalità, un bel vantaggio rispetto ai colleghi. Naturalmente non ha dovuto far altro che affrontare il suo percorso professionale e pagare le tasse nel suo Paese d’origine. L’alternativa a Monaco è la Svizzera che è molto ambita dai piloti per altrettante condizioni favorevoli.

Impostazioni privacy