Sainz si gode la festa di Monza: ecco il segreto dietro la pole position

Carlos Sainz si è preso una splendida pole position a Monza, dove ha battuto Verstappen e Leclerc. Ecco le sue parole.

Il sabato del Gran Premio d’Italia ha regalato una pole position fantastica a Carlos Sainz, che ha ottenuto la quarta pole position in carriera, la prima della stagione. Lo spagnolo ha fatto la differenza per tutto il week-end, dimostrandosi in gran forma sin dalle prime libere, e questa volta, anche nel momento più importante, non è mancato.

Sainz commenta la pole di Monza
Sainz gioiso a Monza (LaPresse) – Tuttomotoriweb.it

Carlitos ha fissato il cronometro sull’1’20”294 con gomma Soft, riuscendo a battere per soli 13 millesimi Max Verstappen e la sua Red Bull. Il campione del mondo è apparso attaccabile e così è stato, almeno al sabato, ma è chiaro come la gara potrebbe essere una storia diversa, anche se rispetto alle altre piste ci sono delle differenze.

Nelle libere, infatti, la Ferrari ha messo in mostra un grande passo gara, quasi al livello della RB19. Chi di certo non può essere troppo contento è Charles Leclerc, che si è fermato in terza posizione, a soli 67 millesimi dal compagno di squadra. Per la Scuderia modenese si tratta della terza pole a Monza negli ultimi cinque anni, ma al monegasco non è riuscito il tris.

In vista della gara, è molto importante notare come Sainz abbia fatto il record nel settore centrale, quello più guidato e dove conta il carico aerodinamico. Ciò significa che anche la gestione della gomma potrebbe essere agevolata da un buon carico, e solo il tempo ci svelerà la verità.

Sainz, ecco le sue parole dopo la pole position

La pole position a Monza è uno dei più grandi sogni di un pilota della Ferrari, e tra quelli che sono riusciti ad ottenerla c’è ora anche Carlos Sainz. Lo spagnolo ha fatto la differenza su Max Verstappen e Charles Leclerc, ovvero due dei migliori piloti della griglia.

F1 Carlos Sainz in pole a Monza
F1 Carlos Sainz in azione a Monza (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Lo spagnolo ha rilasciato le sue prime dichiarazioni subito dopo essere sceso dalla monoposto, e non ha nascosto la sua emozione. Il figlio del due volte campione del mondo rally è molto carico in vista della gara, anche se Verstappen resta sempre il grande favorito.

Ecco le sue parole: “Onestamente, è stata una qualifica molto intensa, soprattutto nel Q3. Tutti e tre abbiamo attaccato al massimo, eravamo davvero al limite. Nell’ultimo giro sapevo di avere del margine tra l’Ascari e la Parabolica ed è andata bene. Ho spinto moltissimo. La pelle d’oca? Appena ho tagliato il traguardo, nel giro di rientro, non ho più smesso di averne guardando i tifosi, è qualcosa di fantastico. Ma qui in generale c’è rumore, sostegno ed incoraggiamento, non c’è nulla che puoi desiderare di più come pilota“.

Sainz ha poi aggiunto: “Domani il primo obiettivo è quel gradino lì in alto, darò tutto per tenermi la prima posizione in gara, cerchiamo di partire bene e fare un bel primo stint. Vogliamo lottare con Max, normalmente lui è molto veloce alla domenica, ma io cercherò di dare tutto e non ci tireremo di certo indietro“.

Impostazioni privacy