Andrea Iannone ha deciso sul suo futuro: arriva un colpo di scena

Andrea Iannone è pronto a ritornare in sella ad una moto per dimostrare di essere ancora un manico. Annunciato il suo sogno nel cassetto.

La vita di Andrea Iannone potrebbe diventare un film per tutti gli alti e bassi e momenti unici vissuti. Il Motorsport avrà anche conosciuto talenti italiani più cristallini, ma “The Maniac” ha saputo ritagliarsi uno spazio nell’affollato mondo delle due ruote. Il centauro abruzzese ne ha fatta di strada sino ad infiammare i fan della Ducati, per poi crollare sul più bello con una sentenza che avrebbe tagliato le gambe a chiunque.

Andrea Iannone ha deciso sul suo futuro
Andrea Iannone ai tempi della MotoGP (Ansa) tuttomotoriweb.it

La storia del doping sta per diventare una pagina di un libro vecchio della vita del rider. Già negli ultimi mesi ha fatto capolino in sella a qualche bolide della Rossa, senza nascondere il suo tifo per Pecco Bagnaia in top class. Il nativo di Vasto, dopo anni sulle copertine per le sue relazioni amorose, ha una gran voglia di ritornare la domenica in pista. Dopo le soddisfazioni avute in Ducati, il biennio in Suzuki e l’esperienza in Aprilia non sono state all’altezza dei suoi sogni.

Nel 2019 ha corso la sua ultima stagione in MotoGP. Dopo quattro anni, il 17 dicembre 2023 festeggerà la fine di un incubo. Andrea si è sempre allenato con determinazione per farsi trovare pronto alla prossima avventura sulle due ruote. Dopo tanti test in sella alla moto italiana e in palestra, il centauro ha un piano per il 2024.

Il centauro ha ancora un seguito impressionante. I fan non vedono l’ora di rivederlo protagonista, in sella ad un bolide della casa di Borgo Panigale. Del resto 13 vittorie e 35 podi totali non si ottengono, facilmente, nel Motomondiale. Chi sperava in un definitivo passo indietro dopo al sentenza ricevuta, si dovrà ricredere. Il centauro classe 1989 vuole un ritorno in grande stile in una delle categorie di riferimento del motociclismo.

L’idea di Andrea Iannone scalda il cuore dei fan

The Maniac, dopo aver testato a Vallelunga e a Misano una Panigale V4, ha le idee chiare in vista del futuro. Sta osservando le vittorie schiaccianti di Alvaro Bautista in SBK, da due annate a questa parte, e vorrebbe unirsi alla festa nella massima categoria delle moto derivate di serie. A Misano ha avuto un colloquio con Tardozzi della Ducati.

L’idea di Andrea Iannone scalda il cuore dei fan
Andrea Iannone ai tempi dell’Aprilia in MotoGP (Ansa) tuttomotoriweb.it

Il livello della Superbike si è alzato, notevolmente, e lo considero un campionato molto interessante – ha annunciato Andrea Iannone ai microfoni di Worldsbk.com – nel Paddock si respira un’atmosfera leggera, tanta passione e tanto sport. Alvaro è sempre stato un campione, e ritengo che la sua condizione e quella della Ducati rappresentino un mix incredibile in questa fase. Ho testato la versione stradale della Ducati Panigale V4 R a Misano e mi è piaciuta”.

Poter correre per lui in SBK nel 2024 rappresenterebbe un sogno, esattamente come un altro grande ex rider della MotoGP.Il WorldSBK è davvero stupendo – ha spiegato il centauro di Vasto – tutti sono vicini ed è emozionante. La lotta tra Ducati e Yamaha è davvero serrata. In ogni caso, guardo al futuro. Forse un giorno è possibile che io torni qui”. Il trentatreenne potrebbe trovare spazio nella prossima stagione.