Carburante, come risparmiare: ecco l’app giusta per voi

Ci sono delle applicazioni che danno la possibilità di cambiare la propria vita e soprattutto danno modo di abbattere i costi pure dell’auto.

In questi anni davvero complicati è fondamentale riuscire ad abbattere i costi del carburante, con le automobili che stanno creando non pochi problemi alla maggior parte dei contribuenti ed è per questo motivo che un’applicazione può davvero salvarvi la vita.

Carburante (AdobeStock)
Carburante (AdobeStock)

La tecnologia è ormai il mezzo più importante con il quale confrontarsi e per questo motivo il telefonino negli ultimi anni è diventato talmente importante da poter fare in modo tale che potessero nascere delle applicazioni fondamentali per il risparmio dei costi.

La benzina ha sicuramente visto il proprio prezzo schizzare alle stelle e per questo motivo ecco che sono nate delle applicazioni che permettono di poter confrontare i prezzi e trovare così il distributore più economico di tutti.

Ovviamente queste app possono essere tranquillamente scaricate nei classici Store, tra Play Store e iOS, con il più scaricato in questo momento in Italia che è “Prezzi Benzina“.

L’app dà l’opportunità di confrontare i vari distributori, dare il nome della società di appartenenza della stazione di benzina e inoltre quali possono essere i carburanti che si possono trovare, dettaglio decisamente importante per coloro che guidano vetture a metano o a GPL.

Tra le altre applicazioni però ci sono anche “Gasoline Now“, oppure la semplicissima “Benzina”, senza poi dimenticare anche la presenza di “iCarburante”, anche se questo è ovviamente dal titolo, una semplice esclusiva degli IPhone.

Questo è un metodo sicuramente semplice e veloce per poter trovare la propria pompa di benzina di fiducia al miglior prezzo, ma quello al quale non potrete mai credere è che in realtà già all’interno del vostro smartphone c’è un’app del genere.

Caro carburante, oltre alle app c’è anche Google Maps: ecco come risparmiare

Chissà quante volte avrete aperto Google Maps nella vostra vita per poter conoscere un tragitto più rapido o forse solamente per capire se c’era traffico o meno, fatto sta che il mondo della tecnologia ha fatto sì che questa storica applicazione possa essere utile anche per poter fare il pieno.

Basta semplicemente entrare nei filtri dell’app per poter fare in modo che quest’ultima potesse segnare nel proprio percorso i migliori stabilimenti di benzina, con tanto di prezzo segnato su di esso.

In questo modo il guidatore ha così la possibilità di poter capire dove fermarsi e a quale distanza, con la possibilità anche per coloro che hanno le vetture a GPL di scegliere la stazione di benzina con il carburante richiesto.

Ovviamente Google Maps non è l’unica applicazione che permette di calcolare un percorso ed è per questa motivazione che anche l’utilizzo di “Waze o di “Drivvo” dà l’opportunità di essere sempre in diretto collegamento con gli stabilimenti per poter rifornire.

Non siete dunque nemmeno obbligati a dover scaricare un’applicazione apposita, anche se le prime che abbiamo scritto ve le consigliamo perché sono nate appositamente con questo scopo e sono più dettagliate.

Il caro prezzi del carburante sta crescendo sempre di più e allora fatevi furbi e scaricate queste applicazioni che possono davvero essere molto preziose per poter avere dei grossi sconti e risparmiare molti soldi.