Auto, distributori GPL: come trovare quello più vicino a te

Le auto a GPL sono state una splendida invenzione e hanno permesso di risparmiare, ma non tutti i distributori possono rifornire questi mezzi.

Si è cercato in tutti i modi di poter abbassare i costi delle automobili in questi ultimi anni, con le vetture GPL che sono sempre state considerate all’avanguardia e in grado di poter realizzare grandi chilometri con un pieno a basso prezzo, ma non è semplice trovare i vari distributori.

Distributore GPL (AdobeStock)
Distributore GPL (AdobeStock)

Nel momento in cui qualcuno dovesse decidere di acquistare una vettura a benzina o a diesel non avrebbe il benché minimo problema a trovare un distributore aperto a qualsiasi orario per poter rifornire e ripartire in totale serenità.

La situazione invece si complica nel momento in cui si è virato su una macchina a GPL, uno di quei mezzi innovativi che non è riuscito mai del tutto a convincere i compratori.

Questa tipologia di vettura, insieme a quelle a metano, a un certo punto della storia sembrava poter essere la vera svolta con il passaggio dalla benzina e dal diesel a questo tipo di carburante, ma in realtà sono state praticamente una semplice meteora nel mondo a quattro ruote.

Se però il metano non prevede la possibilità di effettuare il self service, dunque bisogna rimanere strettamente a servizio degli orari dei distributori di benzina, con il GPL è più semplice riuscire a effettuare il pieno, ma bisogna essere bravi a trovare i distributori.

Se doveste trovarvi nella vostra città o nel vostro paese non ci sarebbe il benché minimo problema, tutti quanti conoscono il proprio benzinaio e distributore di fiducia e sanno dove effettuare il pieno, ma nel momento in cui dovesse trovarvi lontani da casa ci potrebbero essere non pochi problemi.

Ecco allora che per risolvere la questione, e soprattutto riuscire a far ripartire senza problemi la propria avventura a quattro ruote, basta semplicemente entrare in una delle applicazioni più utilizzate e che è presente all’interno di tutti gli smartphone: Google Maps.

Google Maps salva le auto a GPL: trova i distributori

Dunque basta semplicemente Google Maps per poter risolvere tutti i problemi dei guidatori con macchina a GPL, perché basta semplicemente inserire il tragitto e mettere all’interno delle ricerche chiave la categoria “Distributore GPL”.

In quel modo dunque non vi troverete solamente il tragitto segnato di blu che vi indica la strada più veloce da cima a fondo, ma allo stesso tempo accanto a esso trovereste anche tutti i vari distributori con GPL che vi troverete di fronte e a quali distanze.

Inoltre se dovesse essere disperati e il distributore GPL all’interno del vostro tragitto dovesse essere troppo distante, potrete tranquillamente fare ricalcolare il percorso indicando come di primaria importanza il passaggio proprio da un distributore con GPL.

La precisione di Google Maps permette anche di poter conoscere di tutto e di più di questo distributore, compresi gli orari di apertura e di chiusura in modo tale da poter chiedere eventualmente anche un consiglio al benzinaio.

Insomma i nostri cellulari ormai ci hanno aiutato tantissimo per poter migliorare e non poco la nostra vita, rendendola decisamente più comoda e soprattutto all’avanguardia, con una semplice applicazione come Google Maps che può diventare un vero e proprio salvavita in certe situazioni.