Lorenzo bruciato in diretta TV: le immagini sono da brividi

Impegnato in un programma tv spagnolo, Jorge Lorenzo si è reso protagonista di una sfida davvero altamente rischiosa per affrontare una delle sue paure.

Smettere con la MotoGP non è stato semplice, soprattutto per un campione come Jorge Lorenzo. Lui però, come Valentino Rossi, non ha reciso completamente il suo rapporto con la velocità, anzi. Ad accomunare i due rivale di sempre infatti c’è la passione per le due ruote. E se il Dottore corre nel Fanatec Gt, il maiorchino invece si è messo alla prova nel Porsche Carrera Cup, dove ha ottenuto alla prima stagione dei buonissimi risultati. In questi mesi lo si è visto spesso raccontare in tv il suo passato nel Motomondiale, ma c’è da dire che Jorge con il mezzo televisivo ci sa fare, tanto che in Spagna ormai è uno dei personaggi più in vista, nonostante il ritiro.

Jorge Lorenzo (ANSA)
L’ex pilota MotoGP Jorge Lorenzo (ANSA)

Non è solo uno degli opinionisti di punta per DAZN Spagna per la MotoGP, ma anche uno dei protagonisti di El Desafio, un programma nel quale Lorenzo ha dimostrato di poter conoscere nel dettaglio la storia del suo Paese.

Ma ultimamente il numero 99 è stato uno dei personaggi di punta ad Antena 3 Mask Singer, dove ha dovuto dimostrare il suo equilibrio e autocontrollo completando un percorso situato a tre metri di altezza su un hoverboard. Il programma per quanto riguarda la seconda puntata è già andato in onda e questa volta Lorenzo ha dovuto affrontare una delle sue grandi paure: il fuoco.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da JORGE LORENZO (@jorgelorenzo99)

Lorenzo e una sfida altamente pericolosa

Il pilota Yamaha, Ducati e Honda in MotoGP si è messo nei panni di uno specialista del cinema e si è dato fuoco come un bonzo per superare una serie di ostacoli. Una sfida mentale e fisica per cui Jorge ha passato giorni a prepararsi. Lo stesso Lorenzo ha voluto scaldare i giorni che precedono la messa in onda del programma condividendo sui suoi social un paio di video in cui mostra la sua preparazione insieme a vari specialisti del cinema.

Ha iniziato con piccoli fuochi sparsi su braccia e gambe, sempre opportunamente protette, fino ad arrivare ad essere completamente avvolto dalle fiamme. E ha confessato, dopo queste prove: “Il fuoco non è che mi rende molto eccitato. Ho avuto qualche ustione con la moto, e sono stato circondato dal fuoco con la moto… sto per passare un brutto momento. La tuta da motociclista è molto meno sgradevole… e più comoda da indossare“. Insomma, vivere un’esperienza simile deve essere di sicuro poco piacevole, tanto che il maiorchino ha ricordato di preferire le strettissime e scomode tute da pilota piuttosto che vivere una cosa del genere. Perché nonostante tutto, il pericolo c’è.

Nonostante le prove di questa sfida molto pericolosa siano supervisionate da specialisti, Jorge Lorenzo ha voluto far notare che in una situazione come questa, totalmente avvolto dalle fiamme, può succedere di tutto: “Ti possono già dire 1.000 volte che è tutto sotto controllo e che nulla cambierà, capita… quando ti danno fuoco tutto il tuo corpo si paralizza… E tu vuoi che lo spengano subito“.