La Red Bull fa l’annuncio: ecco quando potremo ammirare la RB19

Con il passare dei giorni si fa sempre più completo il quadro delle presentazioni 2023. Ecco quando scopriremo la nuova Red Bull di Verstappen.

Nel 2021 pose fine al dominio Mercedes per quando riguarda la classifica piloti con Verstappen a piegare Hamilton in un finale di Abu Dhabi che ancora suscita discussioni. Nel 2022, invece, è arrivato il bottino pieno. Al top tra i conduttori e i costruttori, la Red Bull potrebbe aver dato via ad una nuova era. Caricata e motivata a palla da una supremazia che l’ha vista portarsi a casa ben 17 GP su 22, la scuderia austriaca ha deciso di iniziare l’anno battendo tutti sul tempo. Come? Fissando la presentazione della sorella minore della RB18 prima del resto della concorrenza.

Red Bull (Ansa Foto)
Max Verstappen su Red Bull (Ansa Foto)

Nella giornata di venerdì 13 gennaio, il team ha fatto sapere che la RB19 verrà svelata il prossimo 3 febbraio, addirittura in diretta dalla Grande Mela. A testimoniarlo un breve video pubblicato sui social che annuncia “New kit, new car, New York“.

Sì perché in quella data, oltre alla livrea e alla macchina, verranno mostrate le nuove divise, realizzate dalla Puma, sponsor tecnico con cui il team ha da poco raggiunto un accordo pluriennale.

La Red Bull si scopre in America

E’ interessante notare la scelta della location per il primo svelamento post Mateschitz, il patron del marchio della bevanda energetica scomparso lo scorso ottobre dopo una breve ma letale malattia.

Il fatto che abbiano optato per gli States, sa un po’ di ammiccamento a Liberty Media, l’ente americano proprietario del Circus, che goccia a goccia ha plasmato uno sport nato come europeo, facendolo diventare sempre più a stelle e strisce. Basti considerare che nel 2023 i round nel Nuovo Continente saranno tre: Miami, Austin e Las Vegas. Il calendario sarà intasato come di prassi nelle categorie del territorio. E lo spettacolo sta prendendo il sopravvento sul vero senso della F1.

Giusto per non creare dubbi sul tema, pure l’Alpha Tauri AT04, verrà rilasciata nella città che non dorme mai, seppur otto giorni più tardi.

Ancora non si sa se sarà un evento di facciata per rivelare la colorazione, come avvenuto dodici mesi fa, o se effettivamente ci si potrà fare un’idea di quali siano le linea della vettura che osserveremo in pista a partire dal pre-stagione di Sakhir.

All’evento Red Bull sono attesi sia i due corridori ufficiali, quindi Max e Sergio Perez, ma altresì il collaudatore e riserva Daniel Ricciardo, rientrato nella famiglia che lo ha lanciato dopo il licenziamento subito in McLaren.  

Staremo a vedere se prima dell’avvio dei test veri e propri, l’equipe di Milton Keynes si metterà in mostra nel contesto di un classico filming day. Se così dovesse essere è probabile, però, che si vedrà l’auto in versione camouflage.

Calendario provvisorio delle presentazioni del 2023:

Red Bull Racing RB19 3 febbraio
Ferrari, 14 febbraio
Mercedes W14 E-Performance 15 febbraio
Alpine A523 16 febbraio
McLaren MCL37 13 febbraio
Aston Martin Racing AMR23 13 febbraio
AlphaTauri AT04 11 febbraio (livrea)
Williams FW45 6 febbraio (livrea)