Come funziona BlaBlaCar? L’app che ha rivoluzionato tutto

Le app sono state una manna dal cielo in diverse situazioni e BlaBlaCar ha permesso di trovare diversi passaggi in auto per lunghi viaggi.

Internet ha sicuramente risolto tantissimi problemi per la maggior parte dei cittadini, con i trasporti in automobile che sono sempre stati considerati come un vero e proprio dramma per molte persone, ma BlaBlaCar è stata una di quelle applicazioni che ha portato una ventata d’aria fresca nel mondo dei trasporti.

BlaBlaCar
Adobe

Probabilmente questa è la primissima applicazione che ha dato l’opportunità a varie persone di potersi mettere direttamente in contatto per poter avere un passaggio in macchina.

La bellezza di BlaBlaCar è dettata dal fatto che non viene utilizzato come se fosse Uber, dunque come un con taxi all’interno delle città, ma più precisamente come se si sostituisse a Flixbus o al servizio ferroviario.

L’obiettivo infatti è ridurre drasticamente il numero di automobili presenti nelle strade e BlaBlaCar parte dal presupposto che la maggior parte delle persone viaggia in totale solitudine.

Questo ovviamente comporta un sensibile aumento del traffico e anche dei costi personali per quanto riguarda la benzina e casello autostradale, ma nel momento in cui qualcuno può effettuare un passaggio sapendo di dover compiere quella determinata tratta in quel giorno e a quell’ora ecco allora che ci potrebbe essere un aiuto reciproco.

BlaBlaCar funziona in maniera davvero molto semplice e intuitiva, ovvero colui che offre il passaggio inserisce l’annuncio dove mette in evidenza a tutti gli utenti il fatto che viaggerà dalla città A alla città B a un orario prestabilito.

Al di sotto inoltre ci sarà anche il prezzo per il viaggio, con l’applicazione che però calcola un range minimo e massimo in modo tale da non poter creare concorrenza sleale da un lato e da non truffare chi cerca un passaggio dall’altro.

BlaBlaCar ha aiutato tantissimi passeggeri: una rivoluzione

Sicuramente BlaBlaCar è stata una delle migliori applicazioni che sia mai stata inventata negli ultimi anni, perché la volontà di ridurre il numero di macchine in strada deve essere uno degli obiettivi primari.

A utilizzare prevalentemente questa applicazione sono ovviamente gli studenti universitari, con la maggior parte di essi che si trovano costretti continuamente a dover trovare treni a orari spesso improponibili e molto spesso con delle coincidenze che non riescono mai a combaciare.

Quasi sempre sono molto giovani di solito anche coloro che si trovano dalla parte del guidatore, infatti si tratta prettamente di ragazzi che cercano in qualche modo di poter abbattere i costi della benzina, cercando anche di fare anche due chiacchiere.

Tante volte si crea addirittura un vero e proprio rapporto di fiducia tra le parti, con il primissimo contatto che dovrà avvenire attraverso l’applicazione e solo una volta che è è stata accettata la prenotazione da parte del guidatore allora potrà comparire anche il numero di telefono.

In diverse circostanze si sono anche formate delle amicizie e perché no degli amori nati proprio all’interno delle macchine per un viaggio iniziato tramite BlaBlaCar, ma questi sono assolutamente i casi più limite.

La tecnologia deve sicuramente aiutare il mondo a perfezionarsi e a migliorarsi sempre di più, dunque ben vengano delle applicazioni come BlaBlaCar che rappresentano indubbiamente il futuro della mobilità.