Questa Range Rover ha un record assurdo: mai vista una cosa del genere

Un signore tedesco sta facendo scalpore con una Range Rover che finora ha percorso un numero di chilometri davvero incredibile.

Se dici fuoristrada, oltre a Jeep non si può non pensare a Land Rover, il marchio che fa parte del gruppo Jaguar ma che da tempo è di proprietà del costruttore indiano Tata Motors. Caratteristica base fin dal primo modello lanciato dalla casa di origine inglese il 30 aprile 1948 è la trazione integrale, che permette a questi veicoli di affrontare terreni anche molto accidentati. Un particolare che ha conquistato migliaia di appassionati, tra cui anche la regina Elisabetta II, che la usava per spostarsi nelle sue tenute fuori Londra, in particolare quella in Scozia.

Range Rover (AdobeStock)
Range Rover (AdobeStock)

Nonostante i nuovi prodotti sul mercato (vedi il Defender), ancora oggi tra i modelli di maggior successo c’è sicuramente il Range Rover, la cui prima serie è stata in vendita dal 1970 al 1996 e ora siamo giunti già alla sua quinta generazione. Il tutto ha inizio negli anni cinquanta quando la Rover Company realizzò una serie di prototipi nati dalla penna di Spencer King e Gordon Bashford, che vollero realizzare una Land Rover di lusso con carrozzeria familiare, utilizzando il potente motore V8 di origine Buick e il telaio con passo 100.

Sembrava impossibile debuttare sul mercato con un’auto simile e invece fin dal suo debutto il Range Rover si è dimostrato un mezzo molto apprezzato. A tal punto che nel mercato mondiale dell’automobile ha dato vita a un nuovo concetto di veicolo, ovvero quello che oggi chiamiamo Sport Utility Vehicle, o per meglio dire SUV. Questo tipo di vettura nel corso della sua storia si è sempre distinta per la sua versatilità ma anche per le misure imponenti e la robustezza in generale della macchina, che sembra praticamente indistruttibile. Tanto che qualcuno è riuscito a percorrerci su strada distanze da record, come un certo Günther Nawrocki, che sta finendo in questi giorni sulle pagine di tutte le riviste di motori per una storia incredibile.

Range Rover, una distanza “magica”

Ci si chiede spesso infatti quanto le auto attuali possano andare, quanti chilometri possano percorrere nella loro vita. E la stessa domanda se l’è fatta questo signore, che con la sua Range Rover del 2007 ha infranto la soglia magica del milione di chilometri, tutti fatti quasi esclusivamente come rimorchio.

La sua si tratta della terza serie, conosciuta con il nome di produzione L322, ed è stata in vendita dal 2002 al 2012. Sviluppata interamente durante la proprietà BMW, questa nuova Range Rover sfruttava numerose componenti (come parti di elettronica, centraline, cambio) con altri modelli della casa bavarese, in particolare con la BMW Serie 5 E39. A caratterizzarla dimensioni più generose per permettere una migliorare abitabilità e una maggiore capacità di carico. Particolari anche gli interni, che per rivestimenti e materiali come pelle e legno (prendendo spunto dal mondo della nautica e degli yacht) l’hanno resa una delle auto di maggior comfort al mondo, tanto da diventare un’auto da rappresentanza capace di sfidare anche berline ancor più eleganti come Mercedes-Benz Classe S e BMW Serie 7.

Il Range Rover del signor Nawrocki è un Vogue con un motore diesel biturbo V8 da 200 kW (272 CV) da 3,6 litri sotto il cofano e ha ancora la trasmissione originale. “Per me non esiste un’auto migliore”, ha detto ai media, confessando che ha trascorso circa 2.500 giorni al volante di questa auto negli ultimi nove anni della sua vita. Tutto è iniziato nel 2007, quando lui, meccanico specializzato in auto e successivamente venditore di automobili, ha consegnato a un cliente una nuova Range Rover Vogue. Cinque anni e 145.000 chilometri dopo, Nawrocki ha preso in consegna l’auto in leasing in modo da poterla guidare lui stesso. “All’epoca pensavo che avrei guidato la Range Rover per sei mesi e poi l’avrei venduta di nuovo“, ma non è andata così.

Una telefonata che ha cambiato il destino

Nel gennaio 2013 però è arrivata la svolta. A chiamarlo fu Rüdiger Czakert, allora capo di Auto König vicino a Monaco: “Mi ha chiesto se potevo consegnargli un’auto a Duisburg e portarne una da Gummersbach sulla via del ritorno”, ha raccontato Nawrocki. Per questo si è procurato un rimorchio da 3,5 tonnellate e nel corso degli anni è diventato ha trasformato la sua attività in una delle aziende di trasporto automobilistico di lusso più ambite in Germania. Da allora è in macchina cinque giorni alla settimana e sua moglie lo accompagna in molti dei viaggi più lunghi.

Ha percorso in pratica l’Europa da nord a sud, da est a ovest con la sua Range Rover, che ha stupito sempre tanti ammiratori per il suo chilometraggio: “Quando ho visto i 400.000 chilometri sul tachimetro, la mia ambizione si è accesa. Da quel momento in poi, ho voluto dimostrare che una Range Rover può farne un milione con un rimorchio”. E quello che stupisce è che ancora oggi, superata quella fatidica soglia, questo modello monta motore, trasmissione, differenziale anteriore e posteriore originale. Sono stati sostituiti solo i coperchi delle valvole, le sospensioni pneumatiche e varie parti soggette ad usura. Per il resto tutto è stato da manuale per questa Range Rover: cambio dell’olio della trasmissione ogni 100.000 chilometri, nuove pastiglie dei freni ogni 40.000 chilometri e nuovi dischi dei freni ogni 80.000 chilometri.

“Trovo davvero incredibile di essere ancora in viaggio con il mio primo parabrezza”, ha affermato Nawrocki, ripensando ai suoi viaggi. Ora questa non è più una semplice macchina, ma una di famiglia. Tanto che ha confessato: “Da quando siamo arrivati ​​a un milione, di tanto in tanto io e mia moglie accarezziamo la macchina”. E chissà ancora quanto sarà con loro in giro per l’Europa.