Leclerc, nessuno sconto al muretto: c’è ancora rabbia per le qualifiche

Charles Leclerc scatterà quinto nel GP del Brasile dopo il sesto posto della Sprint Race. Il monegasco è ancora nervoso dopo quanto successo.

La Sprint Race di Interlagos è sicuramente stata la più bella da quando questo format è stato introdotto. La Mercedes di George Russell ha portato a casa la vittoria, seguita dalla Ferrari di Carlos Sainz e da Lewis Hamilton. Charles Leclerc ha chiuso sesto, subito dietro alle due Red Bull di Max Verstappen e Sergio Perez.

Charles Leclerc (LaPresse)
Charles Leclerc (LaPresse)

Il monegasco, come era ovvio che fosse, ha pagato la pessima strategia adottata dal box in qualifica, che lo ha costretto a scattare dalla decima piazza. Charles prenderà il via dalla quinta casella in gara, vista la penalizzazione di 5 posizioni in griglia di Sainz che ha cambiato il motore termico ad inizio week-end.

Leclerc ha messo in mostra una buona velocità, così come fatto dal compagno di squadra, che ha sverniciato Verstappen negli ultimi giri prendendosi la piazza d’onore. Tuttavia, la Mercedes è chiaramente superiore, e pensare di batterla in gara sarà molto complicato. Anche le RB18 faranno fatica a giocarsela, dopo delle difficoltà inattese che sono emerse nel sabato di San Paolo.

Le strategie avranno un ruolo chiave, ma per la seconda volta in stagione sarà Russell a prendere il via davanti a tutti, con le frecce d’argento che hanno l’opportunità di chiuder eil loro digiuno di vittorie, sulla pista che sembrava meno adatta alle loro caratteristiche. Red Bull e Ferrari, di certo, non molleranno il colpo, e ci aspetta una gara davvero emozionante.

Leclerc, ecco le sue parole dopo la Sprint Race

Per Charles Leclerc il risultato della Sprint Race può essere comunque considerato positivo, dal momento che è riuscito a dimezzare il suo ritardo dalla vetta della classifica, perdendo però un altro punto su Sergio Perez nella lotta alla seconda posizione iridata. Il monegasco, ora, paga sei lunghezze da Checo, e dovrà fare di tutto per batterlo in gara.

Al termine della “garetta” del sabato, Charles ha raccontato le sue sensazioni a “SKY Sport F1“: “Il ritmo ed il feeling erano molto positivi nella prima parte di corsa, ma non era nostra intenzione prenderci alcun rischio in questa Sprint, anche perché lo avrei pagato a caro prezzo in termini di griglia di partenza per la gara di domenica“.

Leclerc ha poi aggiunto: “La mia prova di oggi è stata basata sull’aspettare gli eventi per la prima parte, ma poi quando abbiamo premuto di più avevamo ottime sensazioni, speriamo che sarà così anche domani in gara per tornare davanti. L’unica cosa a cui dobbiamo fare più attenzione è quella di mandare prima in temperatura le gomme nella fase iniziale della gara, ma per il resto sono molto soddisfatto di oggi. Per quanto riguarda le qualifiche, dobbiamo imparare ancora molto, oggi abbiamo pagato ciò che abbiamo sbagliato venerdì e spero che domani ci sia una gara più pulita“.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news