Volkswagen, che flop con l’elettrico: richiamate migliaia di vetture

Un grosso problema ha colpito la Volkswagen, costretta al richiamo di tantissimi veicoli elettrici per un guaio specifico. Ecco quale.

Sulle auto elettriche c’è un grande investimento delle case automobilistiche, e la Volkswagen non è di certo da meno. Tuttavia, pur essendo la tecnologia del presente e, soprattutto, del futuro, i cittadini non ne sono troppo convinti, a causa di una serie di motivazioni che preoccupano e non poco.

Volkswagen (ANSA)
Volkswagen (ANSA)

Infatti, i costi di acquisto sono ancora fin troppo elevati, visto che in Italia non è possibile comprare un’auto elettrica spendendo meno di 20 mila euro. Ovviamente, si tratta di un costo esagerato visto i tempi odierni, e poi non c’è un gran risparmio generale rispetto ai motori termici sul fronte delle spese di mantenimento.

Ad esempio, la Tesla chiede svariate migliaia di euro per sostituire la batteria una volta che essa arriva a fine vita, senza contare che gli incidenti ed i guasti che vedono coinvolte le auto elettriche sono superiori, in percentuale, rispetto alle vetture che sfruttano tecnologie più convenzionali.

Dulcis in fundo, ci sono anche altri guai che si verificano in misura minore sulle auto endotermiche. Oggi vi parleremo di un fattaccio che ha colpito la Volkswagen, che di certo negli ultimi anni non sta passando il momento migliore della sua storia automobilistica. Dopo lo scandalo del dieselgate, la casa di Wolfsburg dovrà affrontare un’altra brutta gatta da pelare, ma stavolta legata alle auto elettriche.

Volkswagen, richiamate migliaia di macchine elettriche

Per le case tedesche non è un momento tranquillo in tema di richiamo delle vetture prodotte. Pochi giorni fa vi avevamo parlato di una problematica che aveva colpito la Mercedes, che negli Usa aveva dovuto richiamare tante GLE e GLS per un guaio che riguardava i finestrini delle vetture. In Volkswagen, invece, la cosa sembra essere ben più seria.

Le auto che hanno riscontrato queste problematiche sono la ID.3 e la ID.4, full electric, le quali hanno riscontrato dei guasti alle batterie. Circa 3000 unità delle suddette vetture sono state realizzate in Germania, e la notizia del richiamo di tali esemplari è stata riportata dall’agenzia di noleggio auto “Nextmove“.

Vi starete sicuramente chiedendo quale problema ha colpito queste Volkswagen elettriche, e a quanto pare il tutto riguarda un problema legato all’aumento dell’autoscarica. Il tutto dovrebbe essere legato ad un difetto in fase di progettazione, per cui peggio di così non poteva davvero andare per la casa di Wolfsburg, che dovrà rivedere sia quel reparto che il controllo qualità, che non ha segnalato alcun problema.

Ovviamente, il guaio che vi abbiamo segnalato causa altri difetti, ovvero una scarsa capacità di ricarica delle batterie, che si traduce in una bassissima autonomia delle macchine coinvolte. Stando a quanto riportato, pare che per riparare un problema del genere non ci voglia poi troppo tempo.

Infatti, le officine specializzate sono in grado di risolverlo in circa un giorno lavorativo, ma è chiaro che ci sarà una grandissima richiesta da parte dei clienti ed i tempi potrebbero allungarsi. Tutto ciò non ci voleva davvero, né per la casa tedesca né tantomeno per il mondo dell’elettrico in generale, che già non è amato dagli automobilisti, i quali ora saranno ancor meno incentivati a procedere all’acquisto di questi mezzi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news