Marquez torna a parlare del suo problema: fan con il fiato sospeso

Marquez tramite i canali ufficiali Honda è tornato a parlare delle sue condizioni fisiche e ha confermato la sua presenza al box molto presto.

La Honda spera che Marc Marquez torni quanto prima sulla RC213V, perché c’è bisogno di lui per migliorare la moto e sviluppare il progetto 2023. Le sue indicazioni sono fondamentali e l’auspicio del team è che lui possa essere in pista prima della fine della stagione.

Marc Marquez
Marc Marquez (Ansa Foto)

L’otto volte campione del mondo ha ricevuto a metà luglio il via libera per iniziare la fisioterapia al braccio destro e per riprendere gli allenamenti cardio. Il recupero dell’omero operato negli Stati Uniti procede bene e lui si mostra costantemente di buon umore nei contenuti che condivide sui social network.

Verso fine agosto si sottoporrà a un nuovo controllo medico a Madrid e probabilmente ci saranno maggiori certezze sulle tempistiche del suo rientro in MotoGP. I dottori verificheranno l’evoluzione delle sue condizioni fisiche e finalmente dovremmo sapere quando il pilota di Cervera potrà tornare in azione.

MotoGP, Marc Marquez sarà in Austria a supportare la Honda

Marquez tramite i canali ufficiali della Honda ha spiegato come sta e le prossime mosse che lo riguardano: “Passo dopo passo mi sento meglio, l’osso sta guarendo. Sono ancora in fase di riabilitazione e mi alleno duramente sulla parte cardio per essere pronto. A fine agosto avrò un nuovo controllo e da lì potrò fare un altro step con la riabilitazione, iniziando a spingere e a costruire i muscoli. Sono ottimista, ma non voglio dire troppo sulle tempistiche”.

Il pilota del team Repsol non può sbilanciarsi sul suo rientro in MotoGP, però è molto determinato a rimettersi completamente in forma dopo quanto sta patendo da qualche anno a questa parte: “Lotto da due anni, è dura mentalmente, non solo perché non corro ma perché hai sempre dubbi sul braccio. Non posso sottopormi a un altro intervento. Sono sicuro che stavolta andrà bene, ma certi pensieri sono sempre presenti in fondo alla mente”.

Marc ha commentato anche la situazione della Honda, che sta attraversando una fase decisamente deludente in sua assenza: “Il momento è critico e parlo molto con il team. Andrò in Austria per parlare con tutti e incontrare lo staff HRC dal Giappone per lavorare per il futuro. Lavoriamo insieme, vinciamo insieme, perdiamo insieme e torneremo insieme. Con la precedente operazione avevo staccato troppo, adesso voglio essere maggiormente coinvolto”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

L’otto volte iridato sarà al Red Bull Ring di Spielberg nel prossimo weekend di gara della MotoGP. La sua presenza era già trapelata nei giorni scorsi e lui stesso l’ha confermata. Un segnale importante della sua voglia di confrontarsi con Honda per fare dei passi avanti importanti dal punto di vista tecnico. Servono cambiamento per tornare ai vertici del campionato.