Verstappen torna a parlare di Hamilton: ecco le sue incredibili parole

L’incidente di Silverstone è stato uno dei momenti clou del campionato 2021 di F1. A poche ore dal via delle prove Verstappen torna sul fatto.

La stagione scorsa il GP della Gran Bretagna di Max Verstappen era durato lo spazio di pochi metri. Poi, un contatto con il principale rivale per la lotta al titolo Hamilton, lo aveva messo fuori dai giochi e costretto, a causa di una collisione contro le barriere da 51G, ad un passaggio in ospedale a scopo precauzionale.

Max Verstappen (Ansa Foto)
Max Verstappen (Ansa Foto)

Allora, ad uscire vincitore dalla gara, fu proprio Lewis, anche se, ritenuto dai commissari maggiormente colpevole per l’incidente, dovette subire una penalità di 10″.

Verstappen perdona Hamilton per Silverstone 2021

Come spesso accade quando si verificano episodi del genere, al termine della cerimonia del podio fu il caos. Secondo il driver di Hasselt, Ham, sapendo che il collega poteva essere rimasto ferito nell’impatto, non avrebbe dovuto festeggiare. Lo stesso pensiero rimbalzò sui social grazie alle voci dei tifosi dell’olandese che, tra il crash e l’atteggiamento tenuto nel post corsa, non perdonarono l’inglese subissandolo di insulti.

Non fosse già abbastanza, a questa bagarre si aggiunse la dirigenza delle rispettive scuderie. Lo scontro in pista tra Red Bull e Mercedes, si trasformò in un violento botta e risposta tra Christian Horner, Helmut Marko e Toto Wolff. Uno dei tanti fuochi scoppiati in una delle annate più tese dell’epoca moderna.

Come sappiamo, quel frammento di Mondiale, non andrà a pesare sull’esito finale, visto che l’ex #33, ad Abu Dhabi, conquisterà la coppa più prestigiosa. Forse, è per questo che, alla vigilia del round di Silverstone ha voluto archiviare la questione.

Il botto non fu bello, ma il tracciato mi piace e amo l’atmosfera che si respira. Non provo rancore nei confronti di Lewis“, ha dichiarato a GP Racing. “E’ giusto andare oltre e farsene una ragione. Ma siamo di nuovo qui per provare a vincere“, ha quindi rilanciato l’attuale leader della generale piloti con 175 punti contro i 129 del vicino di box Perez e i 126 del ferrarista Leclerc.