Superbike, Ducati e Bautista arriva la notizia a sorpresa: è ufficiale

La Ducati ha fatto un importante annuncio per il futuro di Alvaro Bautista: il comunicato ufficiale di oggi non sorprende.

Chi aveva qualche dubbio sul ritorno di Alvaro Bautista in Ducati si è presto convinto. Il suo rendimento fin dal primo round è stato di alto livello e non a caso lo spagnolo è oggi il leader della classifica del Mondiale Superbike.

alvaro Bautista
Alvaro Bautista (Bonora Agency)

I due anni trascorsi in Honda non sono stati semplici, ma non lo hanno affatto arrugginito. Appena risalito sulla Panigale V4 R, già nei test aveva fatto vedere di essere rimasto il pilota velocissimo del 2019. Ora non sta dominando come aveva fatto nella prima parte di quel campionato, poi clamorosamente perso, però sta dimostrando tanta maturazione.

Se tre anni fa il titolo SBK sfumò a causa delle tante cadute, adesso lo spagnolo sta gestendo tutto al meglio. Sa quando spingere e quando essere prudente. È consapevole della sua forza e di quella della moto, conosce meglio il limite oltre il quale non spingersi. Sarà complicato per Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu batterlo.

Superbike, Ducati annuncia il rinnovo di Bautista

Le prestazioni e i risultati di Bautista hanno pienamente convinto la Ducati, che oggi ha ufficializzato il rinnovo del contratto fino al 2023. Il precedente accordo scadeva al termine di quest’anno ed è stato prolungato.

Alvaro è soddisfatto della firma con la casa di Borgo Panigale: “Sono molto felice di restare. Mi sono trovato bene nella squadra e da quando sono tornato le sensazioni sono state ancora più belle rispetto al 2019. Sento di essere al top e che posso dare ancora molto. Mentalmente e fisicamente sono nel momento migliore della mia carriera”.

Nel team Aruba Ducati rimane, però, un dubbio in vista nel 2023: chi affiancherà lo spagnolo? Michael Ruben Rinaldi deve impegnarsi molto per guadagnare il rinnovo del suo contratto. A Misano è finalmente risalito sul podio, ma finora la sua stagione non può essere considerata in linea con le aspettative. Il riminese è molto apprezzato dalla squadra, però servono risultati.

Un’ipotesi molto concreta in caso di mancata conferma di Rinaldi è Danilo Petrucci. L’ex pilota MotoGP adesso è impegnato nel campionato MotoAmerica Superbike, dove è leader della classifica. Ha un contratto con Ducati e spera di correre nel WorldSBK nel 2023. Da non escludere una wildcard già quest’anno, forse a Portimao. Bisogna attendere un po’ di settimane per capire cosa succederà.