Leclerc, gioia incontenibile per la pole: c’è però un rimpianto

Charles Leclerc ha stampato la seconda pole position consecutiva sul tracciato di casa. Ecco cosa ha dichiarato al termine delle qualifiche.

Una prova da fenomeno assoluta quella di Charles Leclerc nelle qualifiche del Gran Premio di Monaco, la sua gara di casa. Il pilota della Ferrari, che a Barcellona ha perso la leadership del mondiale a vantaggio di Max Verstappen, ha voluto far capire a tutti chi è l’uomo da battere in questo momento, a dispetto di quanto dica la classifica.

Leclerc (LaPresse)
Leclerc (LaPresse)

Per Charles è arrivata la quattordicesima pole position della carriera, con la rimonta su Verstappen che è stata completata. Considerando le Ferrari che ha avuto a disposizione in questi anni, quello ottenuto dal monegasco è un risultato eccezionale. L’idolo locale ha piazzato un impressionante 1’11”376, rifilando quasi tre decimi a Carlos Sainz ed alle Red Bull di Sergio Perez e del campione del mondo.

Leclerc ha fatto una differenza mostruosa, ma va detto che nell’ultimo tentativo stava abbassando ancora e di parecchio il suo best lap. Charles ha tutte le carte in regola per tornare davanti nel mondiale, ed avere il suo rivale in quarta posizione rappresenta un vantaggio non da poco.

L’incognita maggiore è sicuramente la pioggia, che potrebbe arrivare proprio nel momento della gara. Tuttavia, non è previsto un vero e proprio nubifragio, ed in una zona di mare come quella del Principato è sempre difficile fare previsioni precise. La Ferrari si augura che tutto fili liscio, perché piazzare una doppietta significherebbe riportare Charles davanti  a tutti nel mondiale piloti e rifarsi sotto alla Red Bull tra i costruttori.

Nella giornata di venerdì, le due Rosse hanno fatto vedere di avere anche un passo gara superiore, e va detto che Sainz ha finalmente fatto il suo piazzandosi in prima fila. Si tratta della seconda doppietta in qualifica stagionale per il Cavallino, che già a Miami aveva blindato tutta la prima fila.

Leclerc, ecco le sue parole dopo le qualifiche

Charles Leclerc non ha di certo contenuto la sua gioia dopo la pole position, anche se avrebbe potuto ulteriormente abbassare il suo tempo. L’incidente che ha coinvolto Sergio Perez e Carlos Sainz gli ha invece impedito di migliorarsi ulteriormente, ma ciò non toglie che la sua prova sia stata fenomenale.

Al termine delle qualifiche, il monegasco ha raccontato le sue sensazioni alla stampa: “Sono incredibilmente felice. È stato un weekend molto lineare fino a questo momento. Sapevo di avere il passo e dovevo soltanto portare a termine il lavoro. L’ultimo giro prima della bandiera rossa è stato davvero buono“.

Ero davvero al limite ed ho accusato parecchio sovrasterzo in alcune zone della pista. Ho faticato a portare le gomme nella giusta finestra di temperatura nel primo settore a causa del traffico. Stavo migliorando parecchio, ero più veloce di circa quattro decimi fino a quel momento. La vettura dava delle sensazioni fantastiche ed è ottimo per la squadra avere Carlos con me in prima fila per la gara di domani“.

Leclerc ha poi aggiunto: “La gara sarebbe meglio averla asciutta, perché sarà più prevedibile. La macchina va comunque fortissimo e sono convinto che qualsiasi cosa accadrà saremo comunque i più competitivi. Ci crediamo e dobbiamo vincere, su questa pista avrebbe un sapore davvero speciale sia per me che per la squadra“.

Charles è raggianta, ma visto quanto accaduto a Barcellona è bene mantenere i piedi ben saldi a terra. La pole position a Monte-Carlo è ovviamente fondamentale, visto che i sorpassi su questa pista e con queste macchine sono molto complicati. L’affidabilità dovrà fare la sua parte dopo il disastro di Barcellona, ma ciò vale anche per la Red Bull. Ci attende una domenica davvero esaltante e ricca di spettacolo.