Leclerc carica Monaco a molla: sentite che dice della sua Ferrari

Charles Leclerc ha dominato le prove libere nel Principato, battendo il compagno di squadra. Ecco le sue parole a fine giornata.

Una Ferrari in gran forma è quella che ha dominato il venerdì di prove libere del Gran Premio di Monaco, settimo appuntamento del mondiale 2022. Charles Leclerc ha primeggiato sia nella prima che nella seconda sessione, dimostrandosi in perfetta simbiosi con il tracciato di casa.

Leclerc (LaPresse)
Leclerc (LaPresse)

Nel pomeriggio, l’idolo locale ha girato in 1’12”656 con gomma Soft, staccando di appena 44 millesimi il compagno di squadra Carlos Sainz. Considerando la lunghezza del tracciato, si può dire che le due Rosse hanno fatto il vuoto sulla concorrenza. La Red Bull insegue, con Sergio Perez terzo davanti a Max Verstappen, con il messicano a quasi quattro decimi dal battistrada.

Leclerc si conferma il re del giro secco, ed è il grande favorito per la pole position, che verrà decisa nel pomeriggio di domani. Da queste parti, Charles non ha mai visto la bandiera a scacchi da quando corre in F1: nel 2018, al volante dell’Alfa Romeo Racing, subì un guasto ai freni che lo portò a tamponare la Toro Rosso di Brendon Hartley, mentre nel 2019 fu protagonista di un contatto con la barriera.

Lo scorso anno arrivò la beffa più totale, visto che, dopo aver fatto la pole position, andò a sbattere alla seconda delle Piscine proprio nell’ultimo tentativo di qualifiche. La sua Ferrari non venne controllata sufficientemente bene, ed una volta messa in pista per andarsi a schierare in griglia, venne rilevato un guasto al semiasse. Risultato? Gara neanche iniziata, con Sainz che ci mise una pezza chiudendo secondo.

Charles ha sbattuto anche nel Gran Premio storico di Monaco disputato due settimane fa, quando è uscito alla Rascasse con una Ferrari di Niki Lauda a causa di un guasto ai freni. La speranza è che il conto con la sfortuna sia stato saldato, visto anche il guasto sopraggiunto a Barcellona mentre stava dominando la scena.

Leclerc, ecco le sue parole dopo le prove libere

Charles Leclerc ha dominato il venerdì di prove libere del Gran Premio di Monaco, ma guai ad esaltarsi troppo. La Red Bull non è apparsa troppo in forma, ma qui le variabili possono essere molte. Il passo gara della Ferrari è stato il migliore, sempre ricordando che ancor più del long run qui conta la qualifica.

Il ritmo imposto da questa monoposto al sabato in questa stagione è stato dominante, con quattro pole position conquistate su sei qualifiche. Leclerc ha raccontato le sue sensazioni alla stampa alla fine della giornata, dimostrandosi soddisfatto ma evitando di fare proclami esagerati.

Siamo riusciti a girare con continuità portando a termine un buon numero di giri, ma occorre lavorare ancora per sistemare alcune cose riguardo alla messa a punto. Nel complesso dunque una giornata niente male, anche se come ogni venerdì dobbiamo lavorare per fare un ulteriore passo avanti prima delle qualifiche“.

Charles è l’idolo locale, ed il pubblico è tutto per lui. Dal canto suo, il monegasco ha effettuato un giro di rientro ai box salutando tutti, quasi come avviene dopo la fine della gara: “È stato bello vedere così tanto pubblico lungo la pista già dalla prima giornata in pista per le prove libere. Non fa altro che caricarmi in vista delle prossime due giornate e speriamo di poter regalare delle soddisfazioni a tutti questi tifosi“.

Il clima in casa Ferrari è ottimo, ma ora sarà fondamentale concretizzare. Nelle ultime due gare, Charles ha conquistato due pole position, per poi portare a casa solo 18 punti su 52 disponibili. Il ritiro di Barcellona fa ancora male, ma una vittoria, oltre che a riportare l’idolo locale in testa al mondiale, sarebbe una carica non indifferente per il resto della stagione.