F1 GP Barcellona, FP3: Leclerc sempre più in palla, ma il vantaggio è poco

Al Montmelo si è concluso l’ultimo turno di prove in vista delle qualifiche F1. Ferrari di nuovo al top, ma Red Bull e Mercedes ci sono.

Dopo una prima giornata al Catalunya che ha visto Ferrari e Red Bull decisamente competitive, ma altresì una Mercedes in netto recupero, prende il via la sessione finale di libere. Per quanto riguarda il lavoro fatto nella serata di venerdì, da segnalare la sostituzione del fondo sulla McLaren di Norris, danneggiato nel corso dell’FP2.

Ferrari F1-75 (LaPresse)
Ferrari F1-75 (LaPresse)

Al semaforo verde l’inglese non perde tempo e si aggrega alle due Alpha Tauri e alle Aston Martin. Per Gasly c’è solo lo spazio per un giro e poi deve rientrare per del fumo che esce dal posteriore della sua AT03. Il grande caldo di Barcellona sta mettendo a dura prova anche i mezzi meccanici e le gomme.

Superati i problemi di power unit che lo avevano colpito ieri Bottas porta la sua Alfa Romeo in vetta al gruppo con un 1’21″326 firmato su soft, mentre buona parte dei piloti sta girando con medie e dure.

Principio d’incendio sulla Haas di Schumacher. A fuoco il freno posteriore sinistro.

1’20″484 per Sainz, poco dopo arriva Leclerc, pure lui su mescola soffice e piazza un 1’20″278.

Quando siamo quasi a metà dei 60′ a disposizione Verstappen prende la pista con coperture morbide. L’olandese della Red Bull ha preferito aspettare a lungo.

Intanto al vertice Charles si migliora in 1’19” 772. Il campione del mondo si inserisce in seconda posizione seguito dal duo Mercedes Russell – Hamilton. Si conferma dunque la prestazione dei primi due turni delle Frecce d’Argento. Entrambe le W13 oltre ad avere aggiornamenti per ridurre il porposing, sono dotate di una nuova power unit.

F1, Ferrari insidiata da Red Bull e Mercedes

La sensazione è che rispetto ai recenti GP, qui in Spagna la forbice tra le scuderie di testa sia più stretta.

E’ interessante notare che a meno di dieci minuti dal termine i primi nove siano raccolti in un fazzoletto di un secondo.  Buone notizie arrivano dalla Haas con Magnussen in top 10. Bene anche Norris, Ocon con l’Alpine e Bottas.

Charles Leclerc termina in testa davanti alla Red Bull di Verstappen e la Mercedes di Russel, a poco più di un decimo. Quarto Hamilton, poi Sainz. Congelato il resto del gruppo dei dieci con Lando, seguito da Kevin, Valtteri ed Esteban.

Nemmeno una tornata cronometrata per Gasly, fermo ai box per problemi tecnici.

Classifica FP3 Barcellona (F1 Twitter)
Classifica FP3 Barcellona (F1 Twitter)