Bastianini e Martin ancora con Ducati: il direttore fa un annuncio importante

Ciabatti conferma le intenzioni per quanto riguarda Bastianini e Martin: due piloti sui quali Ducati ha investito e crede.

Enea Bastianini e Jorge Martin hanno sorpreso per ragioni diverse in questo inizio di campionato MotoGP 2022. Il primo per i risultati incredibilmente positivi e il secondo per quelli negativi.

Enea Bastianini e Jorge Martin (Ansa Foto)
Enea Bastianini e Jorge Martin (Ansa Foto)

Il pilota italiano del team Gresini Racing ha vinto tre gare sulle sette disputate finora. In Qatar, Stati Uniti e Francia è stato lui a imporsi. In classifica generale ha solo otto punti di distanza dal leader Fabio Quartararo. Deve migliorare un po’ in termini di costanza e così potrà giocarsi il titolo fino alla fine.

Per quanto concerne lo spagnolo del team Pramac Racing, l’unico acuto è stato il secondo posto in Argentina. È caduto in cinque gran premi e ha solamente 28 punti in classifica. Dopo essere stato best rookie nel 2021, le aspettative erano sicuramente diverse.

Bastianini e Martin, quale futuro con Ducati?

Tanti si attendevano che Martin nel 2022 diventasse un contendente al titolo MotoGP e che si guadagnasse il posto nel team ufficiale Ducati. Si erano anche diffuse delle voci sulla sua promozione e addirittura sia Jorge Lorenzo che Max Biaggi si erano sbilanciati a dire che sarebbe stato sicuramente lui ad affiancare Francesco Bagnaia dal 2023.

La casa di Borgo Panigale ci aveva pensato, ma i risultati così negativi dello spagnolo e quelli incredibilmente positivi di Bastianini hanno cambiato tutto. La classifica attuale suggerirebbe una promozione certa del riminese, il cui manager Carlo Pernat ha comunque già un accordo con Ducati: in ogni caso correrà con Desmosedici GP ufficiale nel biennio 2023-2024.

Tra Mugello e Barcellona dovrebbe arrivare la decisione dei vertici di Borgo Panigale per quanto riguarda i team nei quali correranno i vari piloti. Intanto il direttore sportivo Paolo Ciabatti in un’intervista ad Autosport ha detto qualcosa di importante: “Abbiamo sempre detto che volevamo tenere Jorge ed Enea, praticamente ci siamo. Martin sta attraversando un momento difficile, ma ha fatto cose fantastiche. Bastianini sta lottando per il titolo”.

Ciabatti conferma che sia Bastianini che Martin dovrebbero continuare con Ducati. C’è grande fiducia in loro e adesso resta da capire le collocazioni a livello di team per il futuro. Tenere entrambi è importante, perché hanno talento ed è giusto crederci. I risultati di Enea, tra l’altro con la Desmosedici GP21, parlano da soli. E Jorge, seppur non brillante finora, ha il potenziale per stare coi migliori.

Da Ciabatti è anche giunta la conferma che Jack Miller potrebbe lasciare il marchio bolognese: “Volevamo vedere se c’era la possibilità di continuare in qualche modo, perché è un grande pilota e lo adoriamo. Possiamo offrigli qualcosa che però potrebbe non essere abbastanza buono per lui e dunque potrebbe prendere un’altra direzione”.

Dopo le voci smentite su un approdo nel team LCR Honda, sembra che Miller possa trasferirsi in KTM. Il suo manager Aki Ajo sta parlando con Pit Beirer e ci sono delle chance che arrivi un accordo. Non rimane che attendere per capire se davvero maturerà il divorzio tra l’australiano e Ducati.