F1, GP di Imola: quanto è lungo, dove si corre e costo biglietto

Dove si correrà il GP di Imola di F1, quanto costano i biglietti e per chi non ne avesse trovati, ecco dove vederlo in diretta e streaming.

Charles Leclerc ha vinto due Gare su tre per ora, in questo scoppiettante inizio di stagione in F1. Ora, a sognare che la Ferrari arrivi davanti a tutti proprio in Italia, sono i tifosi, che contano anche in una possibile ottima corsa di Sainz. Ma attenti alle Red Bull. Ed Hamilton, arriverà ancora lontano dal podio?

F1 2022 (Ansa)
F1 2022 (Ansa)

Quanto è lungo il GP di Imola

L’autodromo Enzo e Dino Ferrari, detto anche Autodromo di Imola, vide la prima corsa di F1 sul proprio asfalto, nel 1980. Sono 19 le curve del tracciato, lungo 4 909 metri, saranno 63 i giri da portare a termine, per un totale di 309,049 km.

Dove si corre il GP di Imola di F1

Lo dice il nome stesso. Il nominativo scelto per questo GP è Gran Premio dell’Emilia-Romagna, ma per un lungo periodo è stato il GP di San Marino. Ad ogni modo, si corre ovviamente ad Imola, cittadina situata nella città metropolitana di Bologna. Il comune, si trova ovviamente nel Centro-Nord dell’Italia.

Quanto costa il biglietto per assistere al Gran Premio

Si prevede il tutto esaurito per le Tribune italiane di domenica. Ma ecco, quanto vi sarebbero costati i biglietti, se li aveste trovati. Per tre giorni nel Settore 5, sarebbero bastati 90 euro ad adulto e 45 ad ogni under 12. Il Settore 4, costava invece 60 ad under 12 e 120 euro per adulto, sempre per tre giorni. Dal venerdì alla domenica, il Settore 3 costava 245 euro e per gli under, 125. Settore 2 ancora più costoso, gli adulti pagano 370 euro, 185 un abbonamento under 12. Ed infine, il cuore della corsa, il Settore 1, per tre giorni costava rispettivamente per adulti ed under 12, 725 e 365 euro.

Chi ha vinto l’anno scorso ad Imola

I ferraristi, attendono una vittoria emiliana della Rossa, dal 2006, anno in cui vinse Michael Schumacher, e da cui non si corse più fino al 2020. Nel 2021, la vittoria in terra emiliana, fu di Max Verstappen. Tra i piloti ancora in attività, soltanto l’olandese, Lewis Hamilton e Fernando Alonso, hanno vinto almeno una volta qui.

Dove vedere il GP di Imola in TV e streaming

Il Gran Premio, sarà visibile su ben tre canali di Sky e stavolta, in chiaro anche su TV8. Infatti, la diretta di domenica sarà visibile per la precisione, su Sky Sport 1, Sky Sport F1 ed appunto, TV8. La Gara inizia alle 15:00, naturalmente i collegamenti ci saranno ben prima. Per lo streaming, ci potremmo servire di SkyGo o NOW TV.

Gli orari: venerdì dalle 11:30 alle 12:30, Prove Libere 1; dalle 15 alle 16, Prove Libere 2. Sabato dalle 12 alle 13, Prove Libere 3; dalle 15 alle 16 le Qualifiche. Come detto, domenica alle 15, si parte.

Quando ci sono le repliche del GP di Imola di F1

Potendo vedere tutto in diretta, della tre giorni emiliana, anche su TV8, quindi via satellite, per adesso non sembrano esserci delle repliche in programma. Ciononostante, sicuramente i canali Sky, proporranno nei giorni successivi la Gara, la differita per chi si fosse perso i momenti più importanti dell’emozionante competizione. La programmazione della tv a pagamento, potrebbe già darvi delle risposte.

Chi è favorito per il prossimo GP di Imola di F1

Per capire chi fosse il favorito, almeno secondo i bookmakers, del Gran Premio dell’Emilia-Romagna, ci siamo affidati al sito italiano della SNAI. Più o meno, le quote che troverete in giro saranno simili e quindi, possiamo affermare che il favorito alla vittoria del GP è Charles Leclerc, quotato a 2.00. Partenza così così, poi una vittoria, il secondo favorito resta l’olandese, Max Verstappen a 2.75. Grandi responsabilità per Carlos Sainz, che segue i primi due, quotato a 6.50, mentre l’altra Red Bull di Sergio Perez è data a 10.

Avendoci già vinto una volta, uno dei favoriti potrebbe restare Lewis Hamilton, dato a 12, mentre il compagno di scuderia, George Russell, lo supera abbondantemente a quota 25. (Ma si dice che il giovane britannico farà meglio del più anziano) Diventano improbabili, Lando Norris dato a 50, più Ocon, Ricciardo e Alonso a 100. Seguono tutti gli altri, fino Latifi ed Albon, quotati a 1.000. Potreste sempre puntarci qualche spicciolo.