MotoGP, GP del Portogallo: Orari TV e streaming su SKY, DAZN e TV8

Il Gran Premio del Portogallo sarà la quinta prova del campionato del mondo 2022, la prima edizione si svolse nel 1987 e quest’anno ha un’importanza capitale per i delicati equilibri della MotoGP.

Domenica 24 aprile 2022 il Motomondiale tornerà in pista per il quinto round della stagione. Il campionato MotoGP sin qui è stato equilibratissimo, ma c’è il fattore “Bestia” a fare la differenza. Nei primi quattro round si sono alternati tantissimi piloti sul podio, ma il riminese è stato l’unico in grado di vincere due tappe. Purtroppo per lui e il team Gresini, nonostante gli acuti in Qatar e Stati Uniti, la classifica è rimasta molto corta.

MotoGP (Ansa Foto)
MotoGP (Ansa Foto)

Enea Bastianini comanda la graduatoria a quota 61 punti, cinque punti in più di Alex Rins e undici di Aleix Espargaró. Alzi la mano chi avrebbe mai pronosticato una classifica al vertice del genere dopo quattro Gran Premio. Complice la flessione della Ducati Desmosedici GP22 e l’ennesimo episodio di diplopia di Marc Marquez che gli ha fatto saltare due round, la sfida al vertice è più aperta che mai. In qualche misura la stagione attuale ricorda il 2020, dove, a sorpresa, a spuntarla fu Joan Mir sulla Suzuki.

I tre grandi favoriti alla vigilia della stagione arrancano per motivi diversi e tutto lascia presagire un esito imprevedibile. Marc Marquez ha sin qui raccolto soli ventuno punti, frutto della quinta piazza in Qatar e la sesta ad Austin. L’otto volte campione del mondo sembra tornato in forma, ma come dimostra il crash di Mandalika, la sua vista rimane precaria. Basta un incidente e il pilota della Honda potrebbe essere costretto a saltare altre tappe per diplopia.

Il campione del mondo, Fabio Quartararo fa quel che può su una Yamaha M1 con più limiti che qualità. Il francese ha colto un buon podio in Indonesia, ma è sembrato più frutto di un caso episodico che di una reale crescita del mezzo. El Diablo è quinto in classifica piloti a quota 44 punti. Pecco Bagnaia, invece, deve ancora trovare la quadra sulla Desmosedici GP22 ed è fermo a 23 punti in undicesima posizione in classifica. Un risultato non in linea con il potenziale del bolide della casa di Borgo Panigale.

MotoGP, le caratteristiche del tracciato di Portimao

La primissima edizione del GP si svolse sul circuito di Jarama in territorio spagnolo, visto che il circuito principale portoghese di Estoril, non era ai tempi omologato per le corse motociclistiche. In quell’anno ebbe una grande importanza perché era l’ultima tappa della classe 125 e quindi decise il mondiale delle ultime motociclette bicilindriche. Dalla stagione successiva il regolamento impose solo bolidi monocilindrici.

L’anno successivo ci fu un altro episodio particolare perché il GP venne, all’ultimo momento, rimpiazzato da una gara svoltasi sul circuito di Jerez de la Frontera e sopranominata “Gran Premio Expo 92”, in onore della Expo ’92 Siviglia. Dal 2000 al 2012 il GP portoghese si tenne all’Estoril. Il tracciato era uno dei preferiti di Valentino Rossi che vinse ben cinque edizioni. La prima in classe 500 nel 2001 e le successive in MotoGP sia con Honda che con Yamaha. Tre i successi, invece, di Jorge Lorenzo.

Nel 2020, a causa della pandemia da Covid-19, la FIM ha rilanciato la tappa portoghese con un grande appuntamento, per la prima volta, sul circuito di Portimao. A distanza di otto anni dall’ultima volta, si disputò il Gran Premio in Portogallo con la vittoria dell’idolo di casa Miguel Oliveira su KTM. Lo scorso anno, invece, fu la terza tappa del mondiale e a vincere fu Fabio Quartararo su Yamaha.

L’Autodromo Internacional do Algarve può ospitare 100.000 spettatori ed è immerso nella magnifica cornice dell’Algarve. il circuito di Portimao ha 15 curve in totale: nove a destra e sei a sinistra. E’ difficile, se non impossibile, indentificare i favoriti in questa stagione, ma gli occhi saranno puntati sulle Ducati, su Oliveira, già vincitore in Indonesia nel 2021, e Marc Marquez, che potrebbe tornare a lottare per le posizioni nobili della classifica.

Di seguito trovate gli orari televisivi del prossimo appuntamento:

Orari TV GP del Portogallo SKY e DAZN

  • Venerdì 22 aprileOre 10.00-10.40, Moto3, Prove libere 1
    Ore 10.55-11.40, MotoGP, Prove libere 1
    Ore 11.55-12.35, Moto2, Prove libere 1
    Ore 14.15-14.55, Moto3, Prove libere 2
    Ore 15.10-15.55, MotoGP, Prove libere 2
    Ore 16.10-16.50, Moto2, Prove libere 2
  • Sabato 23 aprileOre 10.00-10.40, Moto3, Prove libere 3
    Ore 10.55-11.40, MotoGP, Prove libere 3
    Ore 11.55-12.35, Moto2, Prove libere 3
    Ore 13.35-13.50, Moto3, Qualifiche – Q1
    Ore 14.00-14.15, Moto3, Qualifiche – Q2
    Ore 14.30-15.00, MotoGP, Prove libere 4
    Ore 15.10-15.25, MotoGP, Qualifiche – Q1
    Ore 15.35-15.50, Moto GP, Qualifiche – Q2
    Ore 16.10-16.25, Moto2, Qualifiche – Q1
    Ore 16.35-16.50, Moto2, Qualifiche – Q2
  • Domenica 24 aprileOre 10.00-10.10, Moto3, Warm Up
    Ore 10.20-10.30, Moto2, Warm Up
    Ore 10.40-11.00, MotoGP, Warm Up
    Ore 12.00, Moto3, Gara
    Ore 13.20, Moto2, Gara
    Ore 15.00, MotoGP, Gara

Orari TV GP del Portogallo TV8

In questa stagione TV8 trasmetterà live in chiaro solo altri cinque Gran Premi: Spagna, Italia, Germania, Misano e Aragon. Di seguito gli orari in differita del GP di Portimao.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
  • Sabato 23 aprile
    Sintesi qualifiche Moto3, MotoGP e Moto2 a partire dalle ore 17.45
  • Domenica 24 aprile
    Ore 17.35, Moto2, Gara in differita
    Ore 19.05, MotoGP, Gara in differita
    Ore 20.35, Moto3, Gara in differita