La Jaguar E-Pace spicca il volo: acrobazia da brividi (VIDEO)

Vi sono primati mondiali destinati a durare nel tempo. La Jaguar E-Pace ha fatto segnare un Guinness World Record con un salto pazzesco.

Sono trascorsi cinque anni dal lancio della Jaguar E-Pace. Il SUV è una delle vetture più riuscite della casa inglese, riprendendo alcuni elementi della sorella maggiore F-Pace. Le dimensioni più piccole hanno reso la E-Pace un’auto molto apprezzata anche dagli italiani. Le finiture e i materiali sono di ottimo livello. L’auto ha grinta e risulta molto agile, nonostante un peso importante. La piattaforma su cui è stata costruita è la stessa della Range Rover Evoque, ma con alcuni accorgimenti tecnici.

Jaguar Logo (Ansa Foto)
Jaguar Logo (Ansa Foto)

L’auto è massiccia con un frontale imponente. Il SUV riprende gli elementi distintivi della casa inglese, come la grande calandra quadrata e i fari. E’ un’auto valida su tutte le superfici. La tenuta di strada è abbastanza buona, lo sterzo rapido e preciso. La produzione dell’auto avviene in Austria nello stabilimento di Graz. I competitor principali sul mercato sono i SUV compatti tedeschi come la BMW X2, l’Audi Q3 e la Mercedes-Benz GLA. Il comfort a bordo è notevole e il bagagliaio è discreto per un SUV delle dimensioni della E-Pace.

L’abitacolo è spazioso e ricco di soluzioni hi-tech. Nella console centrale spicca il display touch screen con funzione “Split-View”. Eleganti e di qualità i materiali utilizzati per i tessuti dei sedili e della plancia. In collaborazione proprio con Land Rover anche la trazione integrale con un sistema adattivo alle varie superfici, proprio come il ”Terrain Response” dei modelli Land Rover. Tre le motorizzazioni: Diesel 2.0 Ingenium da 150 e 180 CV (anche con cambio automatico e/o trazione anteriore), Diesel 2.0 Ingenium biturbo da 240 CV e Benzina 2.0 Turbo Ingenium da 200, 249 e 300 CV. Prezzi a partire da 40.000 euro.

Il super salto della Jaguar E-Pace

Per esaltare le caratteristiche del SUV, il marchio inglese pensò di mettersi alla prova con un test da brividi. Un salto da infarto che ha fatto la storia. A distanza di cinque anni la Jaguar E-Pace conserva il primato per il salto avvitato più lungo. Nel video in basso ammirerete un trick che nemmeno nei videogame è facile portare a termine. Sulla base degli show americani con super salti in lunghezza, la casa inglese ebbe l’idea di provare l’acrobazia da record. L’auto fu presentata cinque anni fa e in occasione del lancio, la Jaguar sperimentò un super salto avvitato.

Il pilota percorse 15,3 metri in aria avvitandosi per 270 gradi. Le immagini, nonostante siano del 2017, non hanno età, anche perché nessuno è ancora riuscito a battere questo Guinness World Record. Il marchio britannico voleva dimostrare che il SUV fosse massiccio e pronto a tutto. La rigidità della scocca in alluminio rinforzato fu messa a dura prova nell’esecuzione del salto. L’impatto fu molto pesante, come si denota dalla camera interna all’abitacolo. La traiettoria in aria è da film, con una percorrenza a velocità sostenuta della rampa obliqua in stile Hazard. L’acrobazia determinò una forza G pari a 5,5 G.

Il peso di 1768 kg della E-Pace rese l’impresa ancora più memorabile. Di sicuro non si è dimenticato il test lo stuntman Terry Grant che commentò l’esperienza con orgoglio. “Nessuna macchina di serie ha mai completato in modo pulito un salto avvitato con successo e quindi è sempre stata una mia grande ambizione eseguirne una, sin da quando ero ragazzo. Dopo aver guidato la Jaguar F-PACE nel loop-the-loop da record, è stato fantastico contribuire a lanciare il prossimo capitolo della famiglia PACE di Jaguar, in un’impresa dinamica ancora più incredibile”, dichiarò Grant.