BMW M5 E60 beccata in strada: è una roba pazzesca (VIDEO)

La BMW lancerà una nuova berlina e stavolta non parliamo di EV. Gli amanti del precedente modello rimarranno comunque spiazzati. Nel 2024 arriverà la BMW M5 E60.

Alzi la mano chi non ha mai provato un colpo al cuore nel veder passare in strada una BMW M5. La casa con sede a Monaco di Baviera scommise tutto sulla potenza bruta del V10 aspirato. Sono passati 18 anni dalla presentazione, al Salone di Ginevra del 2004, della berlina tedesca che ridefinì il concetto di berlina di lusso muscolosa e potentissima. Sembra passata una vita da quel momento storico dove grandi marchi investivano cifre serissime per vetture destinate ad una nicchia di clienti fortunati.

BMW (AdobeStock)
BMW (AdobeStock)

A distanza di quasi due decenni dal lancio della vettura tedesca possiamo dire che dal punto di vista delle vendite la M5 E60 non fu un successo clamoroso, venduta in 20.548 esemplari di cui 19.523 con la carrozzeria berlina e 1.025 con quella Touring. Si può definire una chicca special in un oceano di auto uguali e senza molta personalità. Un gioiello per pochi, non come tante altre vetture odierne della casa tedesca. All’epoca il V10 non era solo un sogno, ma poteva essere realtà. Per pochi, ovvio, capaci di domare 507 CV, una sinfonia unica.

Uno degli aspetti migliori della vettura tedesca era l’opportunità di selezionare tre modalità elettroniche di erogazione della potenza. Un godimento che si fa fatica a descrivere. Immaginate di scegliere tra 400 o 500 cavalli per una bella gita fuori porta. L’auto da 0 a 100 km/h scattava in 4,5 secondi. Un dato impressionante è che fu in grado di completare l’inferno verde del Nurburgring in soli 8 minuti e 13 secondi. Senza limitatore (bloccato a 250 km/h) l’auto poteva arrivare anche sui 300 km/h.

Alcuni dettagli della BMW M5 E60

In arrivo, paparazzata da Carscoops nel video in basso, la nuova BMW M5 E60 promette di fare faville, anche se non monterà un V10. La BMW M5 sarà un’ibrida plug-in, probabilmente ci sarà una versione del propulsore della BMW XM Concept, un nuovissimo V8 biturbo abbinato a un motore elettrico. Le performance saranno, comunque, da far drizzare i capelli. Il vecchio modello presentava paraurti maggiorati con spoiler, prese d’aria, grossi cerchi in lega da 19″ e quattro scarichi posteriori. Alcuni elementi distintivi sono visibili nel video, per la felicità degli appassionati.

La nuova M5 E60 dovrebbe disporre di 750 CV. Il design sarà avveniristico, ma le misure dovrebbero essere più o meno quelle del precedente modello. I gruppi ottici saranno più piccoli e ci sarà una griglia, in puro stile BMW, ma non così grande come la vecchia. La BMW non vuole davvero che nessuno veda la nuova M5 prima che venga rivelata al pubblico; dovrebbe arrivare sul mercato tra due anni, ma su questo non ci sono troppe certezze. Potrebbe seguire anche l’uscita della nuova Serie 5. Non ci resta che attendere, con la consapevolezza che i bei tempi dei V10 sono finiti, ma ci sarà sempre il DNA di una modello M straordinario.