Quartararo ricorda: “Aspettavo ore per vedere Valentino Rossi”

Fabio Quartararo premiato a Monaco in occasione dei FIM Awards 2021. Il campione francese ricorda quando era bambino…

Fabio Quartararo (foto Instagram)

Fabio Quartararo sabato sera è stato premiato a Monaco in occasione dei FIM Awards. Dopo la conquista del titolo mondiale di MotoGP il francese della Yamaha non ha avuto modo di rilassarsi per via dei tanti eventi a cui ha partecipato, ma dalla prossima settimana si prenderà una breve vacanza e volerà ad Abu Dhabi per il GP di Formula 1.

Nulla di paragonabile allo stress e alla pressione che ha dovuto affrontare nel corso del campionato. “Queste sono cose che mi piace fare anche se preferirei avere un po’ di tempo libero – ha detto in un’intervista ad AFP -. È importante per la mia immagine, ho potuto approfittarne anche io. Ora prenderò una vacanza dal 7 al 15 dicembre, vedrò la Formula 1 ad Abu Dhabi. E dal 16 comincio davvero ad allenarmi molto, molto duramente. Ho un programma chiaro e so molto bene cosa voglio per il prossimo anno. Ho ancora più motivazione che per il 2021”.

LEGGI ANCHE —> Lorenzo è carichissimo: “Valentino Rossi, sei un grande, che figata!”

Il sogno di Fabio continua

La sua popolarità è cresciuta esponenzialmente nelle ultime settimane, soprattutto in Francia, dove è divenuto un eroe per grandi e piccoli. “Per me rappresenta qualcosa di molto grande sapere che sono e rimarrò il primo francese ad aver vinto il campionato di MotoGP. È un enorme motivo di orgoglio”, ha aggiunto Fabio Quartararo. La speranza è che possa essere di esempio per tanti ragazzini che vorranno seguire il suo sogno. “Sono davvero orgoglioso di dire a me stesso che ci sono molti bambini che vengono a trovarmi e mi dicono che sono il loro modello per essere un pilota. Queste sono cose che mi toccano davvero. Mi ricorda quando ero piccolo, quando aspettavo ore per vedere Valentino (Rossi). Mi rende molto felice e faccio del mio meglio per essere un modello”.

Dopo i primi anni difficili nel Motomondiale il pilota Yamaha raccoglie i frutti di tanti sacrifici, dimostrando di avere una grande forza mentale da fare invidia. Per il 2022 dovrà però lavorare su alcuni punti deboli: “Condizioni miste e condizioni di pioggia, non è uno dei miei punti di forza, devo essere sincero. Sono consapevole; è bene conoscere i propri punti deboli e lavorare su di essi”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
Quartararo prima del GP dell'Emilia Romagna (Foto Getty Images)
Quartararo prima del GP dell’Emilia Romagna (Foto Getty Images)