Razgatlioglu non sta bene a Portimao: “Ma proverò a vincere”

Razgatlioglu non è in forma smagliante a Portimao, dopo FP1 e FP2 Superbike si sente non in piene forze. Comunque il suo obiettivo non cambia.

Razgatlioglu
Toprak Razgatlioglu (foto Yamaha Racing)

Quarto posto assoluto per Toprak Razgatlioglu dopo le prime due sessioni di prove libere Superbike a Portimao. Sono 346 i millesimi che lo separano dal leader Jonathan Rea.

Il pilota Yamaha ha siglato il suo miglior tempo in FP1, non riuscendo a migliorare nel pomeriggio. Il rivale della Kawasaki è favorito in Portogallo, sua storia terra di conquista, ma lui cercherà di batterlo e di allungare nella classifica generale SBK. Non sarà facile, però il turco ha abituato alle vittorie ormai.

LEGGI ANCHE -> Superbike Portimao, risultati FP2: tempi e classifica finale

Superbike Portimao, Razgatlioglu non è al 100%

Razgatlioglu al termine della giornata si è presentato un po’ affaticato di fronte ai media, non è al meglio fisicamente: «Sono stato in Clinica Mobile – riporta Motorsport.comperché non sto ancora bene. Sento meno forza. Comunque ho fatto 18 giri e i tempi non erano male. Anche a Jerez nella prima gara non mi sentivo al meglio, ho iniziato con l’aerosol per quindici minuti. Ho fatto il tampone ed è risultato negativo».

A livello di passo gara il pilota Yamaha si sente in una buona posizione, pensa di potersela giocare con Rea: «Mi sono sentito bene sulla moto. La simulazione gara non è stata male, al mio quindicesimo giro Johnny ha fatto un tempo simile. È positivo, significa che lotteremo di nuovo. Vedremo. La gara può essere diversa e dobbiamo conservare la posteriore, perché dopo dieci giri abbiamo bisogno di grip».

Seppur non sia al meglio fisicamente, Toprak auspica di poter vincere nel weekend di Portimao: «Domattina proveremo diversi setup per migliorare il turning. Ho bisogno di vincere ancora. Non sarà facile, ma ci proverò».

Toprak Razgatlioglu
Toprak Razgatlioglu (Getty Images)a