GP Russia, Verstappen è avvisato: a Sochi vince solo la Mercedes

Entrato in calendario dal 2014, il Gran Premio di Russia ha visto trionfare solo le Mercedes. E Verstappen dovrà abbattere questo tabù

Valtteri Bottas, ultimo vincitore a Sochi (Foto Yuri Kochetkov – Pool/Getty Images)

La F1 torna nuovamente in Russia, a Sochi, per fare da sfondo alla sfida tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Una storia quella delle quattro ruote nel Paese che parte molto lontano ma che ha vissuto anno di assoluto buio.

Russia, 100 anni per rivedere la F1

La Russia è tornata nel calendario della Formula 1 solo nel 2014, quando si è arrivati a Sochi, sede delle Olimpiadi invernali proprio in quell’anno. Ma dobbiamo dire che il Paese è sempre stato appassionato di automobili. Tanto che la prima auto progettata da Mosca è datata 1896. E le corse cominciarono solo due anni dopo, segno che c’era voglia di velocità. Guarda caso poi alla periferia di San Pietroburgo, dove la F1 dovrebbe tornare nel 2023 per il GP di Russia, lasciando proprio Sochi.

La prima gara su circuito è datata 1913, sempre a San Pietroburgo, con 21 squadre iscritte e solo 8 vetture al traguardo, e a vincere fu Suvorin su Mercedes. Casa tedesca che, ironia della sorte, da quando c’è il GP di Russia, è l’unica che ha vinto in terra russa.

Lo scoppio della guerra interruppe il gran premio alla sua seconda edizione e le gare non ripresero neanche dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Fu nel 2014 però che si tornò in Russia. Forse dopo troppo tempo.

Un dominio Mercedes a Sochi

Esattamente 100 anni dopo l’ultimo Gran Premio di Russia, è stata Sochi a ospitare la F1, su un tracciato ricavato nel Villaggio Olimpico. A mettere il proprio sigillo nella prima edizione è stato Lewis Hamilton, ma è sempre stato un dominio totale della Mercedes.

L’inglese tra l’altro è il pilota più vincente in assoluto in Russia, visto che è stato capace di imporsi per ben quattro volte (2014, 2015, 2018, 2019). Avrebbe ottenuto anche il quinto successo lo scorso anno ma due penalità banali lanciarono invece Valtteri Bottas, che finora a Sochi ha trionfato due volte (2017, 2020). Nel 2016 poi l’altro successo non targato Hamilton con Nico Rosberg.

Il bilancio della Casa di Stoccarda in Russia è impressionante. Le Frecce d’argento hanno firmato ben quattro doppiette. Le uniche volte in cui è mancata una Mercedes sul podio sono rappresentate dal ritiro di Nico Rosberg nel 2015 e dal quarto posto di Hamilton nel 2017. Insomma, Mercedes dominante e per gli altri solo le briciole. Vedremo se Verstappen riuscirà ad abbattere questo tabù.

LEGGI ANCHE —> F1 GP Russia: programma e orari tv prove libere, qualifiche e gara

Uno scorcio del circuito di Sochi (Foto Yuri Kochetkov – Pool/Getty Images)