Valentino Rossi si sarebbe ritirato prima: “Ma i miei mi hanno trattenuto”

Valentino Rossi avrebbe smesso di correre già un anno fa, se non ci avessero pensato i suoi genitori a dissuaderlo

Valentino Rossi saluta il pubblico al termine del Gran Premio d'Austria di MotoGP 2021 al Red Bull Ring
Valentino Rossi saluta il pubblico al termine del Gran Premio d’Austria di MotoGP 2021 al Red Bull Ring (Foto Joerg Mitter / Red Bull)

Ormai da qualche settimana è ufficiale: Valentino Rossi si ritirerà dalla MotoGP alla fine del 2021. Eppure non era affatto scontato che prendesse questa decisione.

A lungo il Dottore è stato seriamente indeciso: non solo perché c’era la tentazione di proseguire ancora la sua lunga e impareggiabile carriera, ma anche perché, dall’altro lato, c’è stata l’autentica volontà di appendere il casco al chiodo anticipatamente.

Così i genitori hanno convinto Valentino Rossi

In effetti, ha rivelato lui stesso, lo scorso campionato ha rischiato seriamente di essere l’ultimo della sua vita agonistica nel Motomondiale. E probabilmente sarebbe andata così, il fenomeno di Tavullia non avrebbe mai accettato il passaggio al team satellite Petronas, se non fossero stati i suoi genitori Graziano Rossi e Stefania Palma a fargli cambiare idea.

“Nel 2020 ho pensato a lungo se fare un altro anno o no”, ha raccontato lui stesso ai microfoni della televisione britannica Bt Sports. “Ero piuttosto indeciso e mia madre e mio padre spinsero molto: ‘No, no, non devi fermarti. Devi continuare!’. Delle volte ti aspetti una reazione opposta, la classica mamma che dice: ‘Basta, basta, devi fermarti’ e invece mi ha spinto a proseguire”.

La reazione di mamma Stefania al ritiro

Dodici mesi più tardi, quando il nove volte iridato ha comunicato alla mamma la sua scelta di abbandonare le corse, ormai presa in modo definitivo, la reazione è stata invece molto diversa.

“È stato piuttosto strano”, ha sorriso. “Prima dell’Austria le ho detto: ‘Stefi, domani farò una conferenza stampa e dirò che mi ritiro’. Lei stava lavando dei bicchieri e mi ha risposto: ‘Ah ok, penso che sia una buona idea’. E basta. Queste sono state le parole che ci siamo detti, e poi un: ‘Ok ciao, ci vediamo domani‘”.

Quanto è stata importante la famiglia

Valentino Rossi ci ha tenuto però anche a sottolineare quanto la sua famiglia, così come la sua ristretta cerchia di amici, abbia giocato un ruolo fondamentale nel corso dei decenni trascorsi in moto e gli abbia addirittura permesso di proseguire così a lungo.

“Ho una vita normale, ho amici normali e riesco a dare il massimo per il mio sport, ma ho anche tutto il resto”, ha precisato. “Questo è un aspetto positivo, perché se sei concentrato al 100% solo sullo sport, diventa pesante sul lungo periodo. La famiglia e gli amici sono stati il segreto della mia longevità”.

Valentino Rossi in pista sulla Yamaha
Valentino Rossi in pista sulla Yamaha (Foto Petronas)

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi, nonostante il ritiro arrivano altre offerte: lo cerca la Aprilia