Deciso il futuro di Mick Schumacher: quando sarà promosso alla Ferrari

La Ferrari ha le idee chiare su Mick Schumacher: c’è già una data per il suo passaggio alla prima squadra della Rossa di Maranello

Mick Schumacher
Mick Schumacher (Foto Ferrari)

Quale destino attende Mick Schumacher nella prossima stagione di Formula 1 (e in quelle successive)? È una domanda che aleggia nel paddock, almeno da quando il figlio d’arte tedesco si è ritrovato al centro del mercato piloti in chiave 2022. O, quantomeno, al centro delle voci.

A fare il punto ci ha pensato l’esperto e autorevole giornalista specializzato inglese Joe Saward. “Nelle ultime settimane sono circolate indiscrezioni secondo cui Mick Schumacher potrebbe passare nel 2022 alla Alfa Romeo“, ha scritto sul suo blog. “Ma sono false”.

Niente Alfa Romeo per Mick Schumacher

I due sedili del Biscione, il prossimo anno, dovrebbero essere occupati da Valtteri Bottas e da Nyck de Vries (o da Alex Albon in alternativa a quest’ultimo). Schumino, invece, è avviato verso la riconferma alla Haas, dove il suo rendimento è stato finora buono, ma anche altalenante.

“Schumacher è andato bene quest’anno alla Haas, meglio di quanto molti si aspettassero”, analizza Saward, “ma recentemente Nikita Mazepin ha iniziato a batterlo, man mano che la sua confidenza è cresciuta, in larga parte grazie ad un cambio di telaio”.

Pur allontanandosi la promozione alla Alfa Romeo, Schumi Jr rimarrà comunque nell’orbita del vivaio della Rossa di Maranello: “Schumacher è legato da diversi anni alla Ferrari da un contratto a lungo termine, che attualmente sta venendo rinegoziato”, rivela il cronista britannico. “Azzarderei un’ipotesi: l’annuncio arriverà la prossima settimana in Italia, dove solitamente la Ferrari fa i propri annunci”.

Il passaggio alla Ferrari nel 2023?

La strategia del Cavallino rampante, dunque, è chiara. Mettere ancora alla prova per un anno l’erede del leggendario Michael Schumacher e poi, eventualmente, passare alla prima squadra. Sainz permettendo, s’intende.

“Se andrà bene nel 2022 con il team Haas, allora Mick potrebbe (ma non è sicuro) essere promosso e sostituire Carlos Sainz nel 2023″, sostiene Saward. “Si tratta di una grande incognita, anche perché Carlos sta svolgendo un buon lavoro, ma questo sembra lo scenario più probabile”.

Mick Schumacher
Mick Schumacher (Foto Ferrari)

LEGGI ANCHE —> La confessione di Russell: “Ormai manca solo l’ufficialità”