Ezpeleta dà l’arrivederci a Valentino Rossi, non l’addio: “Lo rivedremo”

Carmelo Ezpeleta, il patron della MotoGP, saluta Valentino Rossi dopo l’annuncio del suo ritiro e confida di rivederlo in pista

La stretta di mano tra Valentino Rossi e Carmelo Ezpeleta
La stretta di mano tra Valentino Rossi e Carmelo Ezpeleta (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)

“A Valentino posso solo dire grazie”. Carmelo Ezpeleta, il patron della MotoGP, è forse uno degli uomini che più di tutti deve riconoscenza a Valentino Rossi. Al movimento del Motomondiale, il Dottore ha infatti portato fama e riconoscibilità da un pubblico planetario.

Che si sono tradotte in decine di miliardi nelle casse della Dorna, la società che lo organizza e lo gestisce, il cui amministratore delegato è proprio l’imprenditore spagnolo. Dall’annuncio del ritiro dalle corse del fenomeno di Tavullia, giunto ieri, dunque, Ezpeleta in prospettiva potrebbe perdere parecchi soldi.

Ma nonostante questa considerazione sembra avere preso la notizia con filosofia, senza nemmeno tentare di far cambiare idea al suo pupillo: “Nessuno è eterno, è normale che i campioni prima o poi si ritirino”, ha dichiarato ai microfoni del quotidiano sportivo iberico As. “Non ho provato a convincerlo a continuare, anche se ovviamente mi sarebbe piaciuto vederlo ancora un anno in pista magari in sella alla Ducati del suo team”.

Ezpeleta è sicuro che Valentino Rossi non sparirà

Per Don Carmelo si tratta di un arrivederci, non di un addio, perché conta di continuare a giovarsi delle apparizioni del nove volte campione del mondo nel paddock, grazie alla sua squadra VR46 che dalla prossima stagione debutterà anche in classe regina.
“Spero che non gli manchi troppo il campionato, di vederlo ancora spesso nel paddock e credo che seguire il suo team lo porterà spesso a farsi vedere in circuito”, prevede l’ad.

In futuro è già prevista la sua iscrizione nella prestigiosa lista delle leggende del motociclismo e, magari, addirittura il ritiro del numero 46. “È già una leggenda e decideremo insieme quando avverrà l’ingresso ufficiale all’interno delle MotoGP Legends”, ha spiegato Ezpeleta. “Mi auguro che mi aiuti a far crescere ancora la MotoGP e a renderla più sicura e migliore”.

Carmelo Ezpeleta e Valentino Rossi
Carmelo Ezpeleta e Valentino Rossi (Foto Getty Images)

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi, mamma Stefania ammette: “Potevo essere più affettuosa”