MotoGP Jerez, Tardozzi sicuro: “Morbidelli è il rivale da battere”

Ducati vuole fare un ottimo weekend a Jerez, Tardozzi è fiducioso ma vede Morbidelli molto forte e lo indica come avversario più veloce oggi.

Davide Tardozzi
Davide Tardozzi (Getty Images)

Ducati ha piazzato Francesco Bagnaia in prima posizione nella prima giornata di prove libere MotoGP a Jerez. Un buon inizio, considerando che c’è anche Johann Zarco in top 10. Invece Jack Miller è dodicesimo e deve fare di più.

La pista andalusa non è mai stata granché amica della Desmosedici GP, bisognerà vedere come si evolverà la situazione in questo fine settimana. Certamente la prestazione di Pecco è incoraggiante.

LEGGI ANCHE -> Valentino Rossi terzultimo a Jerez: “Non troviamo la soluzione”

MotoGP Jerez, Tardozzi sulla situazione Ducati

Davide Tardozzi ha parlato a Sky Sport MotoGP al termine delle prove libere di Jerez e ha elogiato Bagnaia: «Pecco ci sta dando grandi soddisfazioni. Abbiamo investito su di lui già quando non era ancora campione della Moto2. Crediamo in lui e penso che abbiamo fatto bene».

Il team manager Ducati è fiducioso per questo weekend in Spagna, però vede Franco Morbidelli molto forte: «Speriamo di sfatare il tabù Ducati a Jerez, dato che l’ultima vittoria è di Capirossi nel 2006. Domani sarà in FP4 vedremo chi usurerà meno le gomme dopo un paio di run. Oggi abbiamo visto che le Yamaha ufficiali e noi abbiamo avuto un drop. Chi è stato bravissimo è Morbidelli. Veramente bravo e veloce, anche le Honda. Penso che Morbido sia l’avversario, è davvero tosto».

Tardozzi ritiene che in FP4 sarà determinante fare passi avanti in termini di ritmo: «Noi dobbiamo lavorare sul passo gara. Domani vogliamo fare sicuramente buone qualifiche, ma anche verificare il passo gara, con gomma media probabilmente. La FP4 racconterà la gara».

Franco Morbidelli
Franco Morbidelli (Getty Images)