Valentino Rossi terzultimo a Jerez: “Non troviamo la soluzione”

Valentino Rossi deludente e deluso dopo le prime due sessioni di prove libere MotoGP a Jerez. Il pilota Petronas SRT deve migliorare tanto.

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Getty Images)

Anche il weekend del Gran Premio di Spagna 2021 si apre tra tante difficoltà per Valentino Rossi. Al termine della giornata occupa il ventunesimo posto nella classifica combinata FP1-FP2 a Jerez.

Il pilota del team Petronas è lontano quasi 1″5 dal leader Francesco Bagnaia e poco meno da Fabio Quartararo, che è il migliore dei rider Yamaha e ha stampato il secondo tempo assoluto oggi. La M1 funziona sulla pista andalusa, il problema è che il nove volte campione del mondo non riesce ad essere veloce.

LEGGI ANCHE -> Marc Marquez è indietro, ma rassicura: “Non c’è bisogno di spaventarsi”

Valentino Rossi commenta le Prove Libere MotoGP di Jerez

Rossi è deluso dalla giornata di oggi, sperava di andare decisamente meglio dato che Jerez è un circuito che gli piace: «Non ho aderenza al posteriore – riporta Motorsport.com e non sono veloce né sul giro secco né sul ritmo. La gomma dietro non mi fornisce grip. Abbiamo provato molte cose, utilizzando anche due moto diverse oggi. Ma non riusciamo a trovare la soluzione e siamo a corto di idee».

Valentino ha ancora problemi con la gomma posteriore, cosa che non rappresenta una novità: «Sono anni che soffro questo problema. Adesso il pneumatico dietro è molto morbido e per tutta la carriera ho preferito una mescola più dura. Ma altri vanno veloci con questa, quindi dobbiamo trovare la strada da percorrere anche noi».

Il pilota del team Petronas SRT viene interpellato anche sul suo futuro, visto che tra non molto dovrà decidere se ritirarsi o meno dalla MotoGP: «Guidare la moto e lavorare è una cosa, ma i risultati sono fondamentali. Ecco perché non sono felice in questo momento, perché non sto andando veloce».