Leclerc, altro schiaffo a Verstappen: che favore quello fatto a Senna

Charles Leclerc ha ottenuto una pole position spaventosa a Monaco, nel regno di Ayrton Senna. Il risultato salva il record del brasiliano.

Le qualifiche del Gran Premio di Monaco ci hanno tenuto con il fiato sospeso dal primo all’ultimo minuto, e siamo ben coscienti di quanto il sabato sia determinante, nel Principato, per costruire una gara di vertice alla domanda. La pole position se l’è presa Charles Leclerc con la Ferrari, alla terza partenza al palo negli ultimi quattro anni sulle stradine di casa sua, in un fine settimana in cui ha sempre dimostrato di avere una marcia in più.

Leclerc record Senna Monaco
Leclerc in azione a Monte-Carlo (LaPresse) – Tuttomotoriweb.it

Il crono che gli è valso la pole è stato un eccezionale 1’10”270, con il quale ha staccato di 154 millesimi la McLaren di Oscar Piastri. Che Leclerc potesse dominare le qualifiche si era capito dalle prove libere, dal momento che aveva condotto tutte le sessioni, ma il sabato pomeriggio non è stato dei più semplici. Infatti, è apparso più in difficoltà con la sua vettura in Q1 ed in Q2, con Red Bull e McLaren che sembravano pronte per rifilare alla SF-24 EVO l’ennesima delusione, ed invece, stavolta non è stato così.

Quella ottenuta dal monegasco è la pole position numero 250 nella storia della Ferrari, cosa che gli permette di eguagliare Nelson Piquet e Niki Lauda, due leggende del passato di questo sport, e con il miglior tempo messo a referto a Monte-Carlo, è riuscito a salvare anche un record di Ayrton Senna. Vediamo di cosa si tratta e quanto vale questa pole di Charles.

Leclerc, fermata la striscia di pole di Verstappen

In quel di Imola, Max Verstappen aveva ottenuto l’ottava pole position consecutiva, in una striscia spaventosa iniziata lo scorso novembre ad Abu Dhabi. Il campione del mondo aveva così eguagliato il primato di Ayrton Senna, stabilito ai tempi del dominio della McLaren-Honda tra il 1988 ed il 1989, ed era arrivato a Monte-Carlo con l’obiettivo di strappre questo record al brasiliano, ma Charles Leclerc non glielo ha voluto permettere.

Charles Leclerc impresa strepitosa
Charles Leclerc in azione a Monte-Carlo (LaPresse) – Tuttomotoriweb.it

Infatti, Leclerc ha in qualche modo salvato questo record di Senna, che ora è in condivisione con Super Max, proprio sulla pista-impero di Ayrton, vincitore qui per sei volte tra il 1987 ed il 1993. Nessuno, nel Principato, ha trionfato quanto il tre volte campione del mondo. La pole position di Charles assume un valore ancor più importante, ed ora in Ferrari dovranno essere perfetti per portare a casa il bottino pieno. Le carte in regola ci sono tutte.

Impostazioni privacy