Moto, sono bellissime ma furono un disastro totale: i peggiori flop a 2 ruote

Oggi vi parliamo di tre moto che non difettavano di certo in termini di bellezza, ma le loro vendite furono pessime. Ecco la loro storia.

Chi l’ha detto che una moto dal look straordinario ed appariscente debba essere per forza un successo sul fronte del mercato? Oggi vi parleremo di tre modelli bellissimi e dal design filante, che però furono un flop in termini di vendite. Infatti, quando una due ruote è ricordate per la sua bellezza, ma anche per lo scarso successo ottenuto, la delusione del costruttore è ancor maggiore.

Moto, sono bellissime ma furono un disastro totale: i peggiori flop a 2 ruote
Moto (Canva) – Tuttomotoriweb.it

Tuttavia, il fascino di questi modelli, per fortuna, è stato riscoperto nel tempo, e sul sito web “InMoto.it“, è stato dato spazio a Ducati, Aprilia e Moto Morini, dei veri e propri colossi italiani sul fronte moto, che qualche volta non hanno ottenuto quanto meritavano. Andiamo a scoprire questi modelli nel dettaglio, e siamo certi che li ricorderete tutti.

Moto, scopriamo questi tre flop storici

La classifica qui riportata riguarda, dunque, tre moto caratterizzate da una bellezza inversamente proporzionale al loro successo sul mercato, flop clamorosi che hanno fatto la storia delle due ruote.

Ducati Sport Classic delusione totale
Ducati Sport Classic in mostra (Ducati) – Tuttomotoriweb.it
  • Ducati Sport Classic: Il suo design, come potete vedere in questo scatto, è davvero eccezionale, con linee sinuose e filanti, che danno la perfetta idea di velocità ed alte prestazioni. La gamma fu lanciata nel lontano 2005, ma il problema fu che queste moto erano fin troppo in anticipo rispetto ai tempi, visto che questo look, all’epoca, non andava per la maggiore, mentre oggi avrebbe ottenuto un successo eccezionale, ed infatti, sono molti i collezionisti che la acquistano sul mercato dlel’usato. Splendida la versione Paul Smart Limited Edition che segnò il debutto sul mercato di tale modello, e poco dopo arrivò la 1000 Sport. Tali modelli erano delle bicilindriche raffreddate ad aria, con 92 cavalli di potenza massima. Solamente dopo cinque anni, nel 2010, la produzione fu interrotta, per via delle poche vendite;
  • Aprilia RST 1000 Futura: Costruita sull’architettura V4, venne prodotta per pochi anni, dal 2001 al 2004, ed era una Maxi Tourer performante e molto pratica. Tuttavia, il comfort di guida era scarso, e le vendite non furono di certo esaltanti;
  • Moto Morini 1200 Granpasso: La classifica dei flop viene completata da un’altra moto italiana, un’enduro sportiva che si caratterizzava per un’ottima maneggevolezza, ed anche per il carattere sportivo. Anche lei, forse per un prezzo troppo elevato, non ottenne i risultati sperati e fu scelta da pochi clienti.
Impostazioni privacy