Queste Mercedes non hanno un motore tedesco: eppure nessuno lo sa, ecco quali sono

Oggi vi parleremo di una curiosità poco nota, che riguarda un motore che viene montato su alcune Mercedes che però non viene dalla Germania.

Tra i marchi più blasonati ed apprezzati di tutto il settore automotive non può mancare la Mercedes, che nel corso della sua storia ultracentenaria ha messo al mondo dei veri e propri capolavori. Al giorno d’oggi, le auto della casa di Stoccarda hanno un prezzo molto elevato, e fanno parte di uno dei brand premium più noti del pianeta. Anche per questo marchio, come per tanti altri, quello in corso è un periodo di conversione verso le emissioni zero, ed è chiaro che questo ha portato ad un ulteriore aumento dei prezzi.

Queste Mercedes non hanno un motore tedesco: eppure nessuno lo sa, ecco quali sono
Mercedes – Tuttomotoriweb.it

Il costo di una Mercedes è molto elevato, e rispetto al passato, acquistarne una nuova è divenuto proibitivo per persone normali. Tuttavia, il fascino resta enorme, con un design che nel corso dell’ultimo decennio ha fatto passi da gigante in confronto con il periodo precedente. Ovviamente, la casa di Stoccarda è tedesca da sempre, ma oggi vi parleremo di una peculiarità della quale in pochi sono a conoscenza. Infatti, c’è una tipologia di motore che non viene prodotto in Germania, e che è costruito da un costruttore ben differente. Ecco tutti i dettagli di una storia molto particolare.

Mercedes, ecco quelle che non hanno il motore tedesco

Dal 2012 al 2019, molte Mercedes hanno montato un motore prodotto dalla Renault, l’OM607. Questo motore viene considerato il primo prodotto della joint-venture che fu stretta tra i due marchi nel 2010, ed in particolare, si tratta di un propulsore a gasolio. Esso è molto legato al diesel K9K da 1.461 cc, del quale vengono anche conservate le caratteristiche che riguardano le sue dimensioni. Dunque, lo stesso discorso vale anche per l’alesaggio e la corsa.

Mercedes CLA motore Renault
Mercedes CLA in mostra (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Tuttavia, da parte della casa di Stoccarda sono state effettuate determinate modifiche, quasi come ad aggiungere un tocco della sua tradizione al motore. Infatti, sono stati montati nuovi intercooler, un alternatore rivisto, così come il motorino d’avviamento. Nuovi anche i condotti di aspirazione di scarico, ma anche i supporti del motore stesso. Per ciò che riguarda il resto, invece, non è stato cambiato altro, mantenendo le caratteristiche della produzione della Renault. A questo punto, andiamo a dare un’occhiata a quelle che sono le Mercedes che in questo periodo storico hanno adottato questo motore.

  • Citan 108 CDI;
  • Citan 109 CDI;
  • A 160 CDI W176;
  • B 160 CDI W246;
  • A 180 CDI W176;
  • B 180 CDI W176;
  • CLA 180 CDI C117;
  • CLA 180 d C117;
  • GLA 180 CDI X156;
  • Citan 111 CDI;
  • B 180 d W246;
  • 180 d Shooting Brake X117

Come avrete potuto notare, si tratta di motori 160 e 180 per la gran parte dei casi, mentre su tutte queste auto, a partire dalla specifica 200 in su, veniva utilizzato un motore diesel della casa di Stoccarda. Al giorno d’oggi, questo accordo non è più presente ed anche le versioni meno potenti vengono equipaggiate dal motore tedesco. Tuttavia, nulla esclude che in futuro ci possano essere altre collaborazioni di questo tipo, come già accade in molti casi tra altri costruttori impegnati sul mercato.

Impostazioni privacy