MotoGP, rivoluzione totale in Honda: tagliata una testa importante

La Honda è in crisi in MotoGP ed è partita una rivoluzione tecnica, che ha condotto alla cacciata di un membro storico del team.

La stagione di MotoGP targata 2023 è stata molto difficile, per non dire da incubo, per la Honda. La casa dell’Ala Dorata è tornata alla vittoria ad Austin grazie ad Alex Rins, bravissimo ad imporsi sulla RC213V del team LCR, ma per il resto, non c’è stato alcun segnale positivo e nessuna costanza di rendimento.

MotoGP Honda primo licenziamento
MotoGP Honda con Marc Marquez in azione (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Marc Marquez ha saltato diverse gare per gli infortuni che lo hanno colpito ad inizio anno, e qualche segnale positivo c’è stato solo nelle ultime due tappe. Il nativo di Cervera ha chiuso settimo a Misano e nono in India, ma in quest’ultimo caso, c’era anche la possibilità per chiudere a podio.

Infatti, nella Sprint Race aveva chiuso terzo, ma a rovinare tutto alla domenica era stata una caduta, avvenuta mentre seguiva da vicino la Ducati di Pecco Bagnaia. Joan Mir è stato finalmente protagonista chiudendo con un buon quinto posto, ma a Motegi, nelle prime libere, si sono viste le solite difficoltà.

L’ultimo titolo mondiale della Honda in MotoGP è arrivato con Marquez nel 2019, ed a partire dal suo infortunio di Jerez de la Frontera non sono più arrivati risultati di rilievo. Il #93 ha vinto tre gare nel 2021, e poi non c’è stato più nulla per cui gioire, a conferma di una crisi senza fine.

Tutto ciò ha portato Marquez a valutare l’addio alla Honda, che secondo alcuni è molto vicini in direzione della Ducati del Gresini Racing. Nel frattempo, la casa dell’Ala Dorata ha pensato ad una decisione molto importante, che ha portato un membro storico del team ad essere licenziato.

MotoGP, la Honda allontana Shinichi Kokubo

La Honda è la casa costruttrice più vincente della storia della MotoGP, ma da ormai diversi anni ha subito un crollo tecnico. Proprio per questo, è in corso una rivoluzione tecnica, che ha portato al licenziamento di Shinichi Kokubo. Per chi non lo sapesse, si tratta del direttore generale dell’area tecnica della casa dell’Ala Dorata, ed ora sono in corso diverse valutazioni per sostituirlo nel suo ruolo di Project Leader.

Marc Marquez e la crisi Honda
Marc Marquez in caduta (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Ricordiamo che, qualche settimana fa, si era parlato di una lista di ingegneri preparata per cercare di trattenere Marc Marquez, ed in questi giorni di nomi ne sono stati fatti molti. Pare che anche il boss Alberto Puig possa essere a rischio, visto che prima si era parlato di Gigi Dall’Igna, e poi addirittura di Davide Brivio, uno dei manager di maggior successo della storia della MotoGP.

Secondo quanto riportato da “Motorsport.com“, Kokubo non era presente in India e neanche in Giappone, e verrà rimpiazzato da Tetsushiro Kuwata, che sino ad oggi ha sempre ricoperto ruoli più gestionali che tecnici. L’addio di Kokubo porta alla fine di un’era, dal momento che il suo addio alla Honda avvenne nel 1986, ed è stato subito inserito in diversi reparti, tra cui quello della top class. Va detto che il tecnico era stato impiegato anche nel reparto F1 dal 2003, quando la casa nipponica forniva i motori alla BAR prima di entrare come team ufficiale.

Nel 2008 fu nominato Project Leader della RC213V, quella moto che ha vinto di tutto e di più nel passato, a cominciare da Casey Stoner per poi dare vita ai trionfi di Marquez. Dunque, non parliamo di certo di uno sprovveduto, visto che ha portato dei risultati davvero importanti alla sua casa, ma che ora non verrà più incluso nei progetti. Nel 2012 divenne anche direttore tecnico, per poi occuparsi dell’area tecnica divenendone direttore, così come dello sviluppo del costruttore.

Impostazioni privacy