La Ferrari non è sazia: c’è un’altra enorme novità per Silverstone

La F1 si sposterà a Silverstone per il decimo atto stagionale, e la Ferrari è pronta per un nuovo sviluppo sulla sua auto.

In casa Ferrari si è tornati a sorridere in quel di Spielberg, con Charles Leclerc che ha chiuso in seconda posizione al Gran Premio d’Austria. Carlos Sainz si era preso il terzo posto nella Sprint Race del sabato, per poi chiudere quarto alla domenica, al termine di una gara in cui ha sempre lottato con il coltello fra i denti.

Ferrari ed il nuovo diffusore
Ferrari con Leclerc e Sainz in azione in Austria (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Tuttavia, lo spagnolo è stato penalizzato per aver ecceduto i track limits, venendo retrocesso al sesto posto, dietro alla McLaren di Lando Norris ed all’Aston Martin di Fernando Alonso, a causa di una gestione scandalosa da parte della direzione gara. Soffermandosi sul potenziale della SF-23 c’è comunque da sorridere, perché in Austria la Rossa è stata nettamente la seconda forza.

Alla Ferrari non era mai capitato di essere così competitiva, ed i miglioramenti sono testimoniati anche da un gap che si è ridotto dalla Red Bull in termini di distacco a fine gara. Di solito, questa monoposto si prendeva quasi un minuto da Max Verstappen, mentre in Austria il ritardo di Leclerc dal campione del mondo era di circa 25 secondi prima della sosta del leader per montare le Soft e far segnare il giro più veloce.

Questo non significa che la SF-23 potrà presto attaccare la RB19, perché di mezzo c’è ancora un gap enorme, ma la base è buona, e la strada intrapresa con gli sviluppi portati a Barcellona è quella giusta. Per cantare vittoria è ancora presto, ed ora arrivera un test molto importante in questo fine settimana a Silverstone, dove avremo maggiori risposte.

Ferrari, ecco come cambierà la SF-23 a Silverstone

La Ferrari ha portato in Austria un nuovo fondo ed un’ala anteriore molto rivista, novità che erano state testate nel filming day di Fiorano della scorsa settimana. Entrambi gli upgrade hanno dato l’esito sperato, con la SF-23 che è nettamente migliorata in termini di bilanciamento, confermando i progressi che già si erano intravisti in Canada.

Carlos Sainz e la rinascita della Ferrari
Carlos Sainz in azione in Austria (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Come riportato da “Motorsport.com“, le novità non sono finite, visto che a Silverstone farà il proprio debutto un diffusore inedito. Il team principal Frederic Vasseur, dopo la fine della gara austriaca, aveva detto che sarebbero arrivati ulteriori sviluppi, e la voce sembra essere confermata.

Il diffusore avrà una conformazione differente ed andrà a completare questa prima fase dello sviluppo della SF-23, che ora ha imboccato un percorso del tutto nuovo. La Ferrari si troverà di fronte ad un vero e proprio esame in quel di Silverstone, visto che quella è una pista ben diversa rispetto a Montreal e Spielberg.

Come avviene a Barcellona, anche in Gran Bretagna emergono sempre tutti i punti di forza e quelli più deboli di una monoposto, motivo per cui ci aspettiamo una Red Bull dominante, ma anche una bella lotta tra la Rossa, la Mercedes e l’Aston Martin. Ci stiamo avvicinando ad uno dei fine settimana più attesi dell’anno.

Impostazioni privacy