Quanto costa la macchina di Diabolik? Cifre spropositate

In molti conosceranno il mito di Diabolik, ed oggi approfondiremo l’auto che usa ed anche il suo valore. Ecco quanto costa.

Oggi vi parleremo di un mito del mondo dei fumetti ed, in seguito, anche del cinema. Stiamo per introdurre, infatti, il nome di Diabolik, il famoso ladro che divenne un fenomeno di costume, ancora oggi studiato da sociologi ed esperti del mondo della comunicazione, che fece la storia di tanti ambiti.

L'auto di Diabolik
Diabolik (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Per restare in tema motoristico, vi parleremo dell’auto usata da Diabolik nel corso delle sue avventure, e nel video postato in basso, caricato sul canale YouTube di “Top Gear“, capirete il perché questo gioiello è così speciale. Ecco di che macchina si tratta e quanto serve per acquistarne una.

Diabolik, ecco il valore della sua vettura

La vettura utilizzata da Diabolik è molto nota, e stiamo parlando della mitica Jaguar E-Type. Venne prodotta dalla casa britannica tra il 1961 ed il 1975, e da molti è giudicata come l’auto più bella che sia mai stata realizzata. A dirlo, tra gli altri, fu uno che di quattro ruote ne capiva, ovvero Enzo Ferrari.

Il Drake non era solito elogiare il lavoro altrui, e questo rende bene l’idea di quanto potesse essere unico questo gioiellino. La presentazione avvenne al Salone di Ginevra del 1961, ed i veli alla vettura furono tolti il 16 marzo di ben 62 anni fa. Si trattava di una coupé che, considerando quei tempi, venne subito giudicata molto all’avanguardia, e che conquistò i gusti di quelli che masticavano il mondo dei motori.

Era dotata di quattro freni a disco, telaio monoscocca e sospensioni posteriori indipendenti. La carrozzeria aveva una linea sinuosa, quasi disegnata dal vento, ed erano ottimi anche i livelli di carico aerodinamico raggiunti. La sua velocità massima? Ben 240 km/h, che per quei periodi erano una cifra stratosferica considerando che si trattava di una vettura stradale.

La carrozzeria era disponibile sia chiusa che aperta, nella sua versione Convertible. Il motore era il medesimo della XK 150 S, ovvero un 6 cilindri in linea con una cilindrata di 3,8 litri. La distribuzione era a doppio albero a camme in testa ed alimentazione che si affidava a tre carburatori doppio corpo. Il motore, super-tecnologico, era in grado di spingere sino alla potenza massima di ben 265 cavalli.

Il cambio era a quattro marce, e la prima non era sincronizzata, cosa che all’epoca fece discutere e non poco. Un altro aspetto che fece discutere tanti anni fa furono i freni, giudicati poco resistenti e che erano soliti usurarsi molto in fretta, soprattutto se la vettura veniva spinta al massimo. Tuttavia, resta un gioiello senza tempo, che ancora oggi è molto ricercata dai collezionisti. Quella di Diabolik, nello specifico, era di colore nero, il simbolo della notte.

Come detto, ad oggi non è certo possibile trovarla in concessionaria o nuova, ma nonostante il fatto che sia un modello d’epoca, il prezzo non è esagerato. Se si vuole acquistarla, i prezzi partono da 40.000 euro per le versioni meno “pregiate”, mentre le migliori in assoluto possono portarvi a spendere anche 300.000 euro, ma vi garantiamo che li vale tutti.

Impostazioni privacy