Moto3 GP Germania, Gara: capolavoro di Oncu, beffato Sasazi

Il Gran Premio di Germania della MotoGP regala il successo a Deniz Oncu, che beffa Ayumu Sasaki. Holgado sul podio davanti ad Ortolà.

La Moto3 non delude mai, neanche quando le gare sono più scontate del solito e c’è un netto dominio da parte di due piloti. Il Gran Premio di Germania ha regalato il primo successo in carriera a Deniz Oncu, che è riuscito in vera e propria impresa, quella di battere Ayumu Sasaki, dominatore del week-end.

Moto3 Deniz Oncu vince al Sachsenring
Moto3 Deniz Oncu in azione (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Il rider giapponese aveva rifilato più di un secondo a tutti in qualifica, imponendo un ritmo forsennato sin dai primi giri. Oncu è stato l’unico in grado di stare con lui, ed all’ultima curva è arrivato il sorpasso decisivo, il metodo più crudele per strappare il successo ad un tuo avversario.

Daniel Holgado chiude terzo, restando saldamente leader di questa Moto3, precedendo sul traguardo Ivan Ortolà e David Alonso. Sesta piazza per uno spento Jaume Masia, mai in grado di tenere il passo dei migliori qui al Sachsenring, seguito da Diogo Moreira, Ryusei Yamanaka, Stefano Nepa e Xavier Artigas che ha completato la top ten.

Moto3, Oncu si prende la prima vittoria in carriera

La Moto3 sbarca al Sachsenring per la settima tappa stagionale, ed è ancora una volta Ayumi Sasaki a far segnare la pole position, dopo aver rifilato oltre un secondo a Deniz Oncu. Ivan Ortolà ha completato la prima fila, mentre Daniel Holgado è solo settimo al termine di una qualifica molto confusa.

Moto3 che lotta al Sachsenring
Moto3 piloti in azione (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

La partenza migliore la strappa l’emergente Collin Veijer che va al comando, ma dura pochissimo visto che gli uomini partiti in prima fila lo riscavalcano dopo un paio di curve. Veijer cade alla fine del primo giro, tentando di tenere un ritmo che ovviamente non era nelle sue corde, nonostante sia in possesso di un grande talento.

Davanti a tutti c’è Sasaki che fa il vuoto in maniera spaventosa, mentre Holgado, salito al secondo posto, non riesce a competere con il rider giapponese. L’unico a provarci è Oncu, che si libera del compagno di squadra andando a caccia del battistrada, il quale è scatenato con il suo ritmo.

Oncu è in grado, pian piano, di ricucire su Sasaki, mentre Holgado, ovvero il leader della Moto3, deve guardarsi da Ortolà per il podio, mnetre dietro c’è David Alonso ma ben lontano dalla battaglia per la terza piazza. La gara odierna, comunque, non regala particolare spettacolo, visto che i distacchi sono abissali, forse a causa delle prove disputate spesso sul bagnato, che hanno esaltato alcuni e messo in difficoltà altri nel cercare di trovare il set-up giusto.

Oncu si incolla a Sasaki nella parte finale, mentre Holgado ed Ortolà continuano a sfidarsi in maniera molto dura per il terzo posto, in due gruppi nettamente separati, considerando che il tandem di testa ha un margine di 12 secondi sugli inseguitori. L’ultimo giro è una grande lotta, con Oncu che si inventa un sorpasso strepitoso proprio alla curva finale. Una beffa terribile per il giapponese, mentre per Oncu è la prima vittoria in carriera. Prossimo appuntamento ad Assen domenica prossima.

Impostazioni privacy