MotoGP Germania, Sprint Race: Martin annichilisce Bagnaia, disastro Marquez

La Sprint Race della MotoGP al Sachsenring vede trionfare Jorge Martin, che con un ritmo pazzesco batte Pecco Bagnaia. Male Marquez.

Non ci sono enormi ribaltoni nella Sprint Race della MotoGP al Sachsenring, con la Ducati che ha nuovamente dominato. Tuttavia, non può non sorprenderci il fatto che il successo sia andato a Jorge Martin sulla Desmosedici GP23 del team Pramac, replicando il trionfo della “garetta” del sabato ottenuto a Le Mans.

MotoGP Jorge Martin domina al Sachsenring
MotoGP Jorge Martin in azione (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Il rider spagnolo si è preso il primo posto dopo pochi giri, con uno splendido doppio sorpasso rifilato a Jack Miller e Pecco Bagnaia, i quali gli hanno fatto compagnia sul podio. Il campione del mondo della MotoGP si è accontentato della piazza d’onore, seguito dall’australiano della KTM.

Il quarto posto è stato conquistato con le unghie e con i denti da Luca Marini, che ha tenuto dietro Johann Zarco, il quale ha superato in maniera molto discutibile, con una vera e propria sportellata, Brad Binder a due curve dalla fine. Settimo Marco Bezzecchi davanti ad Alex Marquez, con l’Aprilia di Aleix Espargarò ed Enea Bastianini che hanno completato la top ten. Dietro al rider riminese uno spento Marc Marquez, tredicesimo Fabio Quartararo.

MotoGP, gara senza storia con Martin nel dominio Ducati

La MotoGP è di scena al Sachsenring per la Sprint Race del Gran Premio di Germania, con Pecco Bagnaia ancora in pole position. Come al solito, parte fortissimo la KTM di Jack Miller, che supera subito la Ducati Pramac di Jorge Martin salendo al secondo posto e dando battaglia al battistrada.

Jorge Martin che prestazione
Jorge Martin festeggia in pista (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Il campione del mondo della MotoGP sbaglia la prima curva al secondo giro, con l’australiano che passa così a condurre, mentre Martin è terzo dietro al rider torinese. Bagnaia ci mette un paio di giri per tornare davanti a tutti, anche se Miller non ha alcuna intenzione di mollare, dimostrandosi molto a propria agio su questa pista.

Strepitosa manovra di Martin che passa i due sfidanti e si piazza al comando, mentre soffre terribilmente Marc Marquez che dalla settima posizione in griglia scende in nona dopo pochi passaggi. Il nativo di Cervera viene scavalcato anche da Enea Bastianini, che continua a battagliare nelle posizioni di rincalzo, nella speranza di recuperare presto dai problemi fisici.

Bagnaia si libera di Martin e si mette in caccia di uno scatenato Martin, mentre è molto difficile la gara di Marco Bezzecchi, solo settimo e senza il passo per competere con i migliori. Brutta caduta per Maverick Vinales a quattro giri dalla fine, in un fine settimana da incubo per lo spagnolo e per l’Aprilia, che dopo l’exploit dello scorso anno è tornata ai livelli di due stagioni fa, senza alcuna possibilità di giocarsela con i big.

Davanti continua ad essere bestiale il passo di Martin, che porta a quasi 2 secondi il vantaggio su Bagnaia, che deve guardarsi da un velocissimo Miller che non lo vuole mollare. Gran bagarre per il quarto posto tra Luca Marini, Brad Binder e Johann Zarco, con Bezzecchi settimo davanti ad Alex Marquez. Martin trionfa e si mette a -21 da Bagnaia, ed ora ci attende una bella sfida. Alle 14 di domani la partenza della gara.

Impostazioni privacy