Marc Marquez, il fratello Alex lo chiama in Ducati: sentite qui

Marc Marquez è tra i piloti più forti di sempre. A pensare l’otto volte campione del mondo sulla moto migliore del mondo è suo fratello Alex.

Marc è tornato al termine del 2022, al termine dell’ennesima operazione e conseguente riabilitazione, riuscendo a mettere i piedi sul podio nel Gran Premio d’Australia. Il quarto intervento alla spalla destra dovrebbe essere andato a buon fine. Il suo inverno è stato caratterizzato da una cura maniacale per il suo fisico segnato da mille battaglie.

Marc Marquez Alex Ducati (Ansa Foto)
Marc Marquez Alex Ducati (Ansa Foto)

Il classe 1993 sembra, finalmente, pronto a lottare contro i migliori centauri della MotoGP, ma stavolta potrebbe esserci un problema di carattere tecnico a frenarlo. La sua nuova Honda RC213V sembra lontana anni luce dalla squadra corse Ducati. La Desmosedici è diventata la moto dei sogni, grazie ad una velocità di punta strepitosa, ma anche una super agilità nei tratti misti. Il merito è dell’ing. Dall’Igna che, grazie alle sue innovazioni, ha rivoluzionato la top class.

Da tre anni la Rossa è il punto di riferimento in pista, dando un’impressione di superiorità difficilmente pareggiabile dagli altri competitor. In ogni caso gli appassionati della classe regina sperano di avere una lotta al vertice con Marc Marquez. Le Desmo in pista saranno 8 e il rischio è quello di assistere ad una “Ducati Cup”, come ha ammesso anche lo stesso spagnolo. Marc è l’ultima stella rimasta, dopo una generazione di fenomeni che ha fatto impazzire i fan sulle tribune e a casa.

Per il bene della MotoGP sarebbe importante che il centauro di Cervera avesse a disposizione una moto all’altezza del suo talento. Non è scontato che tutto ciò accada, anche perché la GP23 sembra una evoluzione perfetta della Ducati dominante dello scorso anno. La Honda, nel 2022, è diventato il fanalino di coda. Per ora le innovazioni portate in pista, nei test prestagionali, non hanno soddisfatto il trentenne catalano.

L’invito di Alex Marquez

Secondo il due volte iridato “la Honda è più aggressiva, non si capisce tanto”, niente a che vedere con la sua nuova Ducati Desmosedici GP23. La moto italiana risulterebbe “molto più prevedibile e facile da gestire perché dà maggiori informazioni, in Honda era tutto una follia“. Parole pesanti del fratello minore di Marc che, al termine del 2022, ha sfruttato subito il passaggio di Bastianini nella squadra corse ufficiale per firmare con il team Gresini e lasciare la casa di Tokyo.

Alex ha anche trovato nella casa di Borgo Panigale una metodologia di lavoro più vicino ai piloti. Riceve più informazioni, essendoci più contatto umano. “Quando c’è un problema in Ducati ti calmano e cercano di risolverlo, in Giappone fanno un meeting di due ore”, ha spiegato Alex a Todocircuito. Quest’ultimo è convinto che Marc migliorerà nel corso della stagione.

Il pilota Gresini ha assicurato che il fratello maggiore “sarebbe più bravo con una Ducati e si troverebbe in una situazione ben diversa”. Di sicuro Marc sarebbe stuzzicato dalla possibilità di vincere su due moto diverse, come hanno già fatto Valentino Rossi e Jorge Lorenzo in era MotoGP. Il centauro di Cervera deve tanto al brand giapponese, ma ora le cose potrebbero cambiare. Marquez fa la sua scelta sulla Honda: brutte notizie per il campione.

MotoGP, dove andrà MM93?

Ma che resti in Honda ed è più divertente così – ha aggiunto ridendo Alex – non riesco a immaginare Marc che lasci la Honda, penso che rispetterà il suo contratto, poi vedremo, in futuro non si sa mai. Se dovesse cambiare dalla Honda, l’obiettivo dovrebbe essere la moto, non l’aspetto economico“. Marc dovrà vedersela con i ducatisti, ma anche con uno scatenato Fabio Quartararo sulla Yamaha.

MotoGP, Marquez in Ducati, matrimonio possibile? Messaggio dalla Rossa. Al di là dei problemi della Honda, Alex Marquez ha affermato che su 21 gare Marc è ancora il favorito n.1 perché è il più completo come pilota. Il nuovo pilota della Ducati del team Gresini, invece, si rivede un po’ nelle vesti di Bastianini che, nel 2022, sorprese tutti con 4 vittorie.

Impostazioni privacy