MotoGP, Gresini Racing svela la Ducati per la stagione 2023

Il Gresini Racing si aggiunge ai team che hanno presentato la loro nuova arma per la MotoGP del 2023. Ecco la Ducati con la nuova livrea.

L’inizio della nuova stagione di MotoGP si avvicina sempre di più, ed i vari team iniziano a svelare le nuove moto. La prima a farlo è stata la Yamaha, che ad inizio settimana ha tolto i veli alla nuova M1 in quel di Jakarta, alla presenza di Fabio Quartararo, Franco Morbidelli e del grande boss Lin Jarvis.

MotoGP Gresini Racing Ducati (ANSA)
MotoGP Gresini Racing Ducati ecco la nuova moto (ANSA)

Ovviamente, in questa fase dell’anno, i team svelano soprattutto le novità legate alle livree ed i nuovi sponsor, ma dei mezzi che vedremo in pista c’è ancora ben poco. Le aerodinamiche definitive le vedremo soltanto a partire dai test di Sepang, anche se solo in Portogallo potremo farci un’idea delle scelte ufficiali delle varie squadre.

Negli ultimi anni si tende sempre di più a giocare “a nascondino”, evitando che la concorrenza possa carpire i segreti. Nella giornata odierna, tornando a parlare di presentazioni, è toccato al Gresini Racing, che ha svelato la livrea della Desmosedici GP22.

La squadra fondata dal grande Fausto correrà con la moto dell’anno passato, esattamente come il Mooney VR46 Racing Team. La GP23 è destinata al team factory ed alla squadra satellite di punta, vale a dire la Pramac, che da sempre è una sorta di seconda compagine ufficiale della casa di Borgo Panigale.

Il Gresini Racing ha vissuto una stagione strepitosa nel 2022, grazie alle quattro inattese vittorie di Enea Bastianini. Per questo team si trattava del debutto con la Ducati dopo l’esperienza con Aprilia, e c’è da dire che la mossa è stata azzeccata. Nel round di apertura corso in Qatar, il “Bestia” ottenne subito una vittoria strepitosa, ripetendosi poi poche settimane dopo ad Austin.

La festa non era ancora finita, dal momento che il rider riminese si è poi riuscito a ripetere anche nelle tappe di Le Mans a maggio e di Aragon a settembre, chiudendo poi al terzo posto nella classifica piloti. Il rammarico è per una parte centrale di stagione non esaltante, che da giugno ad agosto lo ha visto perdere tanti punti preziosi, altrimenti anche la lotta mondiale sarebbe stata possibile.

Le performance di Enea hanno convinto il team ufficiale Ducati a puntare su di lui, e nel 2023 verrà rimpiazzato da Alex Marquez. Per la prima volta nella storia della MotoGP, un pilota con questo cognome non correrà con la Honda, e sarà interessante vedere cosa riuscirà a fare l’ex campione del mondo della Moto2.

Ci si attende molto di più da Fabio Di Giannantonio, che lo scorso anno ha ottenuto una pole position al Mugello in condizioni di umido, per poi non riuscire mai ad avvicinarsi alle zone alte di classifica. Il confronto con Alex sarà molto interessante, e la Ducati dello scorso anno sarà sicuramente un gran bel punto di partenza.

MotoGP, ecco la nuova moto per la stagione 2023

Alle 11 di questa mattina, è andata in scena la presentazione ufficiale del Gresini Racing in chiave 2023. Presenti, ovviamente, i piloti, a cominciare dalla new entry Alex Marquez, che in questo passaggio alla Ducati vede una sorta di ultima occasione in MotoGP. L’obiettivo del fratello dell’otto volte campione del mondo è quello di dimenticare gli anni difficili in Honda, ripartendo da una moto molto competitiva.

Dovrà mostrare qualcosa di importante anche Fabio Di Giannantonio, e c’è da dire che la Desmosedici GP22 promette un gran bene. La moto è davvero bellissima nella sua nuova livrea, con i colori dominanti che sono gli stessi della passata stagione, vale a dire il grigio ed il rosso, anche se quest’ultimo è posto in maniera leggermente differenze nella zona laterale della Ducati.

Anche le tute sono differenti, con la parte delle gambe dominata proprio dal rosso, che ha preso più spazio sulla livrea della Desmosedici GP22. Grande l’emozione di Di Giannantonio, che ha definito subito bellissima la sua nuova moto, ed anche Marquez non ha nascosto la propria soddisfazione. Entrambi si sono detti soddisfatti dei risultati dei test di Valencia, disputati subito dopo l’ultima gara della passata stagione della MotoGP. La coppia di rider guarda con ottimismo alla stagione che verrà, a cominciare dai test di Sepang attesi fra tre settimane.

Dopo le tante parole di un inverno a motori spenti, è quasi giunto il momento di tornare a dare spettacolo in pista. In basso abbiamo postato le foto della nuovissima livrea della Ducati Desmosedici GP22 del Gresini Racing, un team che si augura di ripetere le splendide gesta dello scorso anno e dei giorni più gloriosi dello scorso anno.