Corvette raggiunge un record assurdo: quest’auto è pazzesca

Dopo tanto parlare, ecco che è stata presentata al pubblico la Corvette che cambierà per sempre la storia del marchio americano.

Dalla sua nascita nel 1853, la Chevrolet Corvette rimane sempre una delle vetture più apprezzate e belle al mondo. Un tempo era una roadster con motore 8 cilindri in linea e oggi, dopo 8 generazioni, è arrivata forse n una delle fasi della sua storia più importanti e affascinanti. La sua più grande rivoluzione è stata quella che ha visto il passaggio a un design da supercar a motore centrale con il debutto della Corvette C8, una delle più performanti auto del pianeta. Che già con la evoluzione della Z06 è diventata ancor più brutale. Ma adesso si appresta a vivere un altro cambiamento epocale.

Logo Corvette (ANSA)
Il nuovo marchio Corvette (ANSA)

Infatti per rimanere al passo con i tempi e cominciare una nuova era, la Corvette ha deciso di lanciare sul mercato un modello che sconvolgerà i suoi fan. Ha deciso di presentare una delle sue vetture più rivoluzionarie, la prima elettrificata della sua storia. Infatti, dopo tante attese, leak, teaser e foto spia, la Corvette E-Ray ibrida è realtà. Una macchina che mantiene il V8 della Corvette Stingray, ma aggiunge un motore elettrico che consente di avere una trazione integrale con la quale diventa anche la Corvette più veloce della storia.

Corvette, un modello rivoluzionario

La E-Ray esteticamente è molto simile alla brutale Corvette Z06, con la stessa carrozzeria muscolosa più larga di 9,14 cm e con linee un po’ più aggressive di quelle della Stingray, anche se ci sono alcune differenze soprattutto nel paraurti, che adotta un design un po’ più complesso e moderno.

Rimangono intatti gli scarichi del modello originale, con un design a doppia coppia su ciascun lato con un aspetto squadrato e cromato. Questa maggiore larghezza consente anche di avere ruote ugualmente allargate. Degni di nota anche i cerchi a cinque razze esclusivi di questa E-Ray in fibra di carbonio, disponibili in diverse finiture e da 20 pollici davanti e 21 dietro, accompagnati anche da freni in carbonio assistiti da eBoost e pinze Brembo a sei pistoncini. Per adattare la nuova meccanica, la Corvette ha apportato alcune modifiche alle sospensioni per offrire una maggiore rigidità.

Ma quello che stupisce di questa vettura è la nuova meccanica ibrida, con il famoso motore V8 LT2 da 6,2 litri della Stingray che ora è accompagnato da un unico motore elettrico che fornisce 160 CV in più sull’assale anteriore con cui ora questa Corvette offre una trazione integrale denominata eAWD, alimentata da una batteria da 1,9 kWh, entrambi componenti tra l’altro totalmente esclusivi. In totale sono 653 CV che la rendono la Corvette più veloce di sempre: basti pensare che con questa potenza è capace di completare gli 0-100 km/h in 2,5 secondi.

Questa E-Ray è dotata di una serie di modalità di guida per sfruttare tutte le possibilità di questa nuova formula ibrida: Tour, Sport, Track, Weather, My Mode e Z-Mode sono le modalità normali a cui ora si aggiungono le specifiche modalità Charge+ e Stealth. Quest’ultimo consente a questa Corvette di essere guidata in modalità completamente elettrica a velocità fino a 72 km/h, ma non è chiaro quale sia l’autonomia. Gli interni poi presentano un sistema di infotainment migliorato, oltre all’aggiunta di nuovi pacchetti estetici interni tra cui pacchetti di finiture in fibra di carbonio, tre opzioni di sedili e sette colori interni.

La nuova Corvette E-Ray sarà in vendita entro la fine dell’anno con un prezzo di partenza per la versione base di quasi 105 mila dollari.